treni

Trasporti. Nel pomeriggio di Pasqua niente treni Eav

in News/Scelti dall'Editore by

Il mondo del lavoro in tumulto. “Niente treni Eav – la società che gestisce il servizio ferroviario della ex Circumvesuviana e che tocca centri del Napoletano, dell’Avellinese e del Salernitano – nel pomeriggio di Pasqua”. Ad annunciarlo è l’amministratore unico dell’Ente Autonomo Volturno, Umberto De Gregorio, che dà notizia della decisione presa dall’assemblea dei lavoratori, che ha bocciato ”la proposta di accordo che era stata raggiunta con i rappresentanti sindacali e che prevedeva 230 euro per il turno pomeridiano” nella giornata di domenica 16 aprile. L’Eav ha già avviato un programma per garantire comunque i collegamenti tra Napoli, Pompei e Sorrento attraverso bus sostitutivi. Chiare le parole di De Gregorio: ”La cosa si commenta da sola. Ci sono giovani che avrebbero accettato la nostra proposta per un quinto di quella somma”. C’è chi rifiuta un compenso elevato e chi per molto meno farebbe qualsiasi cosa. La crisi c’è, ma anche il divario fra occupati e disoccupati è molto ampio.