tonellimito

Tra offese, cori razzisti e manichini impiccati, a perdere è il calcio: la risposta di Tonelli alla Juve

in Campania/News/Sport by

Non è stata una domenica facile per il calcio italiano. Dopo i soliti mal funzionamenti del Var, anche i cori razzisti di Marassi all’indirizzo di Napoli ed i napoletani con la gara tra Sampdoria e gli azzurri interrotta dall’arbitro Gavillucci per 5 minuti, le offese del pubblico doriano al suo presidente Ferrero che cercava di calmare gli animi sugli spalti ma non solo. Manichini di Pulcinella impiccati a Mondragone, così come troppi sassolini tolti dalle scarpe bianconeri con immenso cattivo gusto, così come i gestacci in diretta social di Pinsoglio, terzo portiere bianconero. Insomma, il calcio soffre ma a dare la miglior risposta in casa Napoli è il difensore Lorenzo Tonelli, che così risponde su Twitter all’assurdità di una domenica da anti fair play. “Quando il vincitore invece di pensare alla vittoria pensa a colui che ha sconfitto – ha scritto sul suo profilo Instagram – vuol dire che è stata una vittoria sofferta e che nell’arco temporale della gara ha pensato anche di non farcela! Onore a noi che usciamo sconfitti da questo campionato ma con la sensazione di esserne i vincenti, onore a chi come noi ci ha creduto fino all’ultimo minuto. Forza Napoli!”.