avellinoricorso

Anche il Tar condanna l’Avellino, addio alla serie B: richieste di lusso per le punte di diamante

in Campania/News/Sport by

Il Tar del Lazio ha confermato l’esclusione dell’Avellino dalla Serie B per il prossimo campionato dopo che la Covisoc non aveva ritenuto valida la fideiussione presentata al momento dell’iscrizione. L’ha deciso con un decreto monocratico il presidente della prima sezione del tribunale amministrativo del Lazio, Giampiero Lo Presti, a conclusione dell’audizione in contraddittorio che si è svolta ieri negli uffici del tribunale di via Flaminia, a Roma. Si attende quindi l’iter burocratico che porterà nelle prossime ore allo svincolo di tutti i calciatori biancoverdi. Le punte di diamante sono richiestissime da numerosi club di B e Lega Pro tra i quali D’Angelo e Castaldo, sempre più in direzione Casertana. Inoltre l’attaccante sarebbe molto ambito anche dal Bari del neo presidente De Laurentiis che non rientrerebbe però nei piani del giocatore.