DAILY MAGAZINE

Tag archive

napoli

Napoli, faceva il dentista senza titoli: denunciato

in Campania/Campania News by
Foto di StockSnap da Pixabay

Napoli – Operava nel quartiere Pianura e precisamente in uno studio medico abusivo dove effettuava visite odontoiatriche senza abilitazione.

I finanzieri, che hanno effettuato le indagini, dopo numerosi appostamenti hanno sorpreso il finto medico operare prestazioni senza titoli di studio e abilitazione.

Nei guai, un 56enne napoletano, che è stato denunciato per esercizio abusivo della professione medica e per violazione delle leggi sanitarie.

Napoli, lesione al bicipite femorale per Insigne: i tempi di recupero

in Sport by
insigne

Il Napoli, attraverso un comunicato ufficiale, ha reso note le condizioni di Lorenzo Insigne, uscito al 22′ del primo tempo nella partita contro il Genoa: “Lorenzo Insigne, sostituito domenica durante la prima frazione di Napoli-Genoa, si è sottoposto a esami strumentali che hanno evidenziato una lesione di primo grado del bicipite femorale sinistro“. Il capitano azzurro sarà costretto a saltare la sfida contro la Juventus e gli impegni con la propria nazionale. Il rientro è previsto tra 20-25 giorni.

Napoli. Ha rubato materiale per cinquemila euro: arrestato operaio di una ditta di pulizie

in Campania/Campania News by
police-3394790_640

Napoli – Nei giorni precedenti c’era stato un furto di pc e telecamere nel Nuovo Policlinico di Napoli per un valore di circa cinquemila euro. I carabinieri di Napoli Marianella e di Giugliano in Campania hanno collaborato nelle indagini e hanno trovato, nel sistema di videosorveglianza, le prove per accusare uno dei dipendenti dell’azienda di pulizie, un 58enne proprio del comune in provincia di Napoli.

Gli agenti sono giunti nella sede della ditta di pulizie aggiudicataria dell’appalto e poi, ottenuto l’indirizzo di casa del sospettato, hanno effettuato una perquisizione nel suo appartamento trovando i pc e le telecamere mancanti dall’ospedale. Il 58enne è stato poi denunciato dagli agenti per ricettazione.

Allarme dal Cotugno: “L’ospedale è quasi tutto Covid, urge fermare i contagi familiari”

in Primo Piano by
Ospedale Cotugno

Il primario infettivologo dell’ospedale Cotugno di Napoli, dott. Rodolfo Punzi, ha parlato con i colleghi di Repubblica Napoli della situazione virus a Napoli.

Queste le sue dichiarazioni:L’ospedale è quasi tutto Covid, abbiamo solo 3 reparti per le comuni patologie infettive. Abbiamo 100 ricoverati nel reparto ordinario, 16 in quello subintensivo e 8 in rianimazione. In pochi giorni abbiamo avuto 10 nuovi pazienti che hanno difficoltà respiratorie e polmonite. Il problema principale riguarda i contagi familiari, devono essere limitati, creando dei covid residence dove il positivo deve restare in isolamento senza mettere a repentaglio la salute dei familiari”.

Napoli. Galleria Vittoria chiusa, scuole e pioggia: traffico bloccato per ore!

in Campania/Campania News by
Foto di Free-Photos da Pixabay

Napoli – Una mattinata da ricordare per molti guidatori: purtroppo questa giornata, l’ennesima di maltempo in Campania, ha portato tanti disagi a chi cercava di raggiungere con mezzi propri il luogo di lavoro nel capoluogo campano.

E non solo! La riapertura delle scuole, il problema del distanziamento sui mezzi di trasporto pubblico, l’uso smodato delle auto private per colpa dell’allarme coronavirus, hanno portato ad un aumento esponenziale del traffico urbano che ha provocato disagi per tutti gli abitanti di Napoli.

I territori che hanno sofferto maggiormente sono stati quelli che delimitano la zona ospedaliera, Capodimonte, via Marina e le zone antistanti la stazione di Piazza Garibaldi. Gli agenti della polizia municipale hanno cercato di ovviare ad ogni ingorgo con il massimo dispiegamento di uomini possibile.

Davide Paolino

Ag. Insigne: “Furioso perchè salta Juve e Nazionale. Ecco quando rientra…”

in News/Sport by
insigne

L’agente di Lorenzo Insigne, Vincenzo Pisacane, ha parlato del suo assistito, uscito per infortunio ieri durante Napoli-Genoa, a Radio Punto Nuovo: “Lorenzo è molto arrabbiato, l’infortunio gli farà saltare Juventus e Nazionale. Una situazione già vista che lo rende triste. Se non ha lesioni, torna tra venti giorni. Farà gli esami del caso domani e ne sapremo di più“.

Napoli-Genoa 6-0: il 4-2-3-1 funziona, azzurri straripanti in avanti

in Primo Piano/Sport by
napoli

E’ un Napoli che gira, che funziona a meraviglia, con gli interpreti nei ruoli giusti. Il 4-2-3-1 varato da Gattuso per la partita casalinga di ieri contro il Genoa ha dato i suoi frutti. Il modulo, già ammirato nella seconda frazione di Parma, regala agli azzurri qualità offensiva e variabili sotto il profilo tattico. Gli uomini dell’ex tecnico del Milan hanno sin da subito fatto la partita, premendo sull’acceleratore. La rete in apertura di Lozano è stata il frutto di un inizio da grande squadra, con il pallino sempre in mano, cercando le verticalizzazioni improvvise chieste da Gattuso  ai suoi e sfruttando la qualità degli interpreti in avanti.

A proposito di Lozano: il messicano ha fornito una prova totale condita da due reti, lavorando nella doppia fase sulla propria fascia di appartenenza. Benissimo anche Osimhen, che ha confermato le buone impressioni del Tardini. L’ex Lille ha lavorato molto per la squadra, cercando spesso assist e compagni nelle sue giocate. Un’arma letale in spazi aperti, il nigeriano è riuscito a dare anche profondità alla manovra del Napoli, muovendosi bene tra le linee del Genoa. Un grifone, però, arrendevole: dopo la seconda rete di Zielinski – anche lui in grande spolvero – gli uomini di Maran sono scomparsi dal campo, cedendo completamente alle offensive azzurre, che hanno dilagato tra gli spazi e le incertezze della retroguardia genoana. Sugli scudi il solito  Mertens, autore della rete del 3-0 e di un’ennesima prova di incontenibile qualità. Il belga nel 4-2-3-1 è a suo agio, può svariare, creare in qualsiasi zona del campo, libero di esprimere tutto il proprio estro.  Al di là del 6-0 rotondo, sublime, ottenuto ieri, ciò che rimane negli occhi degli osservatori è una squadra che gioca senza inibizioni, libera, che riesce ad esprimere tutto il potenziale di cui è armata.

Nota negativa della serata, invece, l’infortunio muscolare di Lorenzo Insigne. Il capitano azzurro è uscito nella prima frazione di gioco, al 22′, sostituito da Elmas. Si attendono gli accertamenti, ma le sensazioni  non sono positive. Una perdita grave non solo perchè tra sei giorni c’è la Juventus, ma soprattutto perchè a livello tattico Insigne rappresenta una certezza assoluta nello scacchiere tattico di Gattuso. Il 24 copre entrambe le fasi, senza mai cedere alla stanchezza, anzi, producendo tantissimo in zona offensiva. Certo le soluzioni al Napoli non mancano, visto anche l’ottimo ingresso di Politano e la condizione psico-atletica di Lozano.

Buona anche la prova difensiva degli uomini di Gattuso: il Genoa, in realtà, ha creato poco, ma il pressing offensivo svolto dai quattro davanti e la retroguardia alta hanno creato difficoltà enormi di manovra al Grifone. Un’intensità lucida e preparata, che ha dato i suoi frutti.  Una pressione asfissiante per oltre ottanta minuti, sintomo di una condizione fisica ottimale.

Ora la Juventus, domenica all’Allianz. Una sfida storica e di grande fascino. I bianconeri, reduci dal 2-2 di Roma, sono a quattro punti in classifica, meno due dagli azzurri, primi con Milan e Verona, in attesa dei recuperi della prima giornata. A Torino servirà una prova convincente e totale: a livello tattico in primis, per confermare quanto di buono fatto nelle prime due uscite; poi a livello caratteriale, questo Napoli deve dimostrare la stessa intensità e lo stesso approccio anche in un big match come quello di domenica prossima.

Gattuso sa bene che troverà una Juventus affamata e vogliosa di ripartire subito. Ma il Napoli c’è, così come il suo condottiero. E le frecce di cui dispone il tremendo arco azzurro. 

Francesco Antonio Napoli

ANSA – Napoli, controlli incessanti: quattro persone multate e tre arresti

in News by
Una volante dei Carabinieri

ANSA – La movida di Napoli ha costretto il comando Provinciale dei Carabinieri di Napoli a controlli serratissimi. Quattro persone in Piazza San Pasquale sono state multate perchè non indossavano la mascherina, tre locali multati per la mancanza delle necessarie misure per il Covid-19. Oltre cinquecento persone sono state controllate in diverse zone della movida napoletana: Chiaia, Vomero, Mergellina. Arrestate tre persone, invece, di cui due che non rispettavano gli arresti domiciliari ed una che è stata fermata in merito ad una disposizione cautelare emessa dal GIP del Tribunale di Napoli.

Covid-19, Schöne positivo: salta il Napoli

in Sport by
IMG_20200927_114129

Anche Lasse Schöne è risultato positivo al Covid-19. Il centrocampista ex Ajax non partirà questa mattina per Napoli, dove il Genoa giocherà oggi pomeriggio alle 18. Dopo il caso Perin di ieri, in casa Grifone c’è un altro caso di positività.

Perin è positivo al Covid-19, cambia l’orario di Napoli-Genoa

in Primo Piano by
Mattia Perin

Presentatosi nella consueta conferenza stampa pre-partita il tecnico del Genoa Rolando Maran ha comunicato la positività al Covid-19 del portiere Mattia Perin.

Il match era in programma per domenica 27 alle ore 15, ma questa notizia ha obbligato il club ligure a sottoporre l’intera squadra ad un secondo giro di tamponi ed il risultato non sarà reso noto prima della mattinata di domenica; a quel punto il Genoa potrà imbarcarsi per Napoli ed arrivare in Campania avuti i risultati del tampone. La Lega Serie A ha comunicato attraverso una nota ufficiale dunque lo spostamento dell’orario del match dalle 15 alle 18.

Ricordiamo che qualora il numero dei positivi dovesse essere ingente la Lega può riservarsi il diritto di far slittare l’incontro del San Paolo.

1 2 3 5
Go to Top