DAILY MAGAZINE

giuta de magistris

Slitta nuovamente il rimpasto di giunta. De Magistris pronto a cambiare (?) al massimo due assessori

in News/Primo Piano/Scelti dall'Editore by

NAPOLI – E ancora una volta slitta il rimpasto di giunta. Innanzitutto perché il sindaco Luigi de Magistris tende sempre di più alla conservazione della giunta attuale che ritiene efficiente e affidabile. In secondo luogo, la conferenza dei capigruppo ha stabilito che si discuterà del rendiconto di bilancio 2016 soltanto il 26 maggio. E fino a quella data appare altamente improbabile infiammare una maggioranza la cui cifra politica non è di certo omogenea. Dunque, il rimpasto è destinato a slittare ancora? Pare proprio di sì ma non solo.

De Magistris sarebbe intenzionato a non cambiare più di due assessori in nome di una continuità amministrativa che lo soddisfa. I pretendenti a entrare nell’esecutivo di Palazzo San Giacomo però sono tre: il gruppo dei verdi, quello de La Città e dei Riformisti democratici che rispettivamente fanno capo a Stefano Buono, David Lebro e Gabriele Mundo. Chi rimarrà a bocca asciutta? Chi non avrà l’auspicata poltrona? Le quotazioni sono più o meno alla pari.

Sarà interessante capire, finalmente, quando bisognerà mettere mano ad altre nomine molto importanti quali il capo di Anm o della Holding trasporti, oppure del Caan, a chi verranno assegnate. Le partecipate sono potere vero e ambito.

Due uscite dalla giunta, di chi si tratta? Per ora sarebbero state individuate in Daniela Villani – che ha la delega alla Qualità della vita – e in Salvatore Palma titolare del Bilancio, anche per questo bisognerà arrivare per forza al 26 prima di decidere, il documento del rendiconto 2016 è firmato proprio da Palma. Il quale non sarebbe un sacrificato sull’altare del riequilibrio politico, piuttosto Palma se ne andrebbe di sua volontà.

Ultimi da...

Go to Top