raggi al sestomese

Roma: ‘Raggi impreparata’, scoppia il caso Berdini. La sindaca respinge le dimissioni. Romeo 5 ore dai pm

in N-Style by

Si apre un periodo di verifica per l’assessore capitolino Berdini: dopo l’audio delle sue dichiarazioni la sindaca è più che arrabbiata ed esige delle spiegazioni dall’urbanista: così lo convoca alle 14.30 insieme al resto della giunta. Ma ad essere molto contrariati dalle parole di Berdini sono anche gli altri assessori e, soprattutto, i consiglieri: “Così ci danneggia e non fa squadra”. Raggi chiede all’assessore tutte le spiegazioni del caso, poi decide di tenerlo ancora al suo posto ma “con riserva”. Sposta i riflettori dalla sfera personale a quella operativa, chiedendogli conto di tutto il lavoro portato avanti in assessorato e dà il via ad una sorta di ‘periodo di prova’. “Non voleva dire quelle parole, non le pensa – spiega in serata l’avvocatessa pentastellata -., la Raggi ha chiesto, dunque,  conto a Berdini del lavoro svolto in Urbanistica dopo che aveva respinto con riserva le sue dimissioni in seguito  alle dichiarazioni in cui l’assessore all’Urbanistica di Roma definiva “impreparata” la sindaca Virginia Raggi non lesinando dure critiche nei suoi confronti, Berdini, convocato in Campidoglio, arrivava a rimettere il mandato. Berdini si difende così: “Ci stanno massacrando, un vero e proprio linciaggio mediatico…ora siamo passati anche alle trappole”. Poi le congetture sulla relazione, già smentita, tra Raggi e Romeo: “Sono proprio sprovveduti….”, afferma l’assessore.