voto on line

Regionali in Emilia Romagna e Calabria, la piattaforma Rousseau sconfessa Di Maio: nessuna pausa elettorale

in Primo Piano by

E’ la prima volta, nella storia del Movimento 5 Stelle, che la base degli attivisti sconfessa la decisione dei vertici. La piattaforma Rousseau, infatti, ha bocciato l’idea di Luigi Di Maio, di prendersi ossia una “pausa elettorale” in vista delle elezioni regionali in Emilia Romagna ed in Calabria, in calendario il prossimo 26 gennaio. Dopo la batosta in Umbria, i sondaggi confermano che il Movimento 5 Stelle sta attraversando una fase critica. Ciò nonostante, la base del Movimento vuole esserci e vuole partecipare alle due competizioni elettorali, senza però siglare accordi politico-programmatici con chicchessia.

Per Di Maio si tratta comunque di una sconfitta pesante: circa il 70% dei votanti ha bocciato l’idea della “pausa elettorale” e il risultato non potrà non pesare negli equilibri interni. La bocciatura, infatti, è arrivata sotto il fuoco incrociato della feroce opposizione dei territori, ma anche della fronda interna, della quale fanno parte anche gli ex ministri Danilo Toninelli e Barbara Lezzi. Il simbolo lanciato da Beppe Grillo sarà quindi, contro il volere del suo capo politico, sulle schede elettorali delle regionali a gennaio.