Mara-Carfagna-Silvio-Berlusconi-e-Stefano-Caldoro

Regionali, Carfagna a colloquio con Berlusconi: sul nome di Caldoro continuano a piovere veti

in Campania by

Mara Carfagna a colloquio con Silvio Berlusconi.

L’obiettivo dell’ex premier è quello di evitare, dopo il caso Toti, ulteriori strappi all’interno di Forza Italia.

Fonti vicine al partito fanno sapere che la Carfagna ha posto esplicitamente il veto sulla candidatura a governatore di Stefano Caldoro ed ha suggerito una serie di nominativi in alternativa.

Berlusconi, che nei giorni scorsi aveva lanciato in pista Caldoro proprio per far tornare la Carfagna sui suoi passi, in una nota diramata alla stampa parla di “un incontro di lavoro che si è svolto, come sempre, all’insegna della cordialità e della costruttiva collaborazione”.

Il che, parafrasando il politichese, sta a significare che la rottura con la Carfagna non è insanabile e che i ragionamenti in vista delle prossime regionali non sono affatto chiusi.

Del resto, sul nome di Caldoro sono diversi i veti registrati in queste ore: veti sia interni a Forza Italia che da parte dei partiti alleati, Lega e Fratelli d’Italia.

La chiacchierata con Berlusconi sarà servita a convincere la Carfagna a restare tra le fila degli azzurri? Ah saperlo…