sanpasquale

Pugno duro nel contrasto della movida violenta napoletana, prorogata l’ordinanza

in Breaking news/Campania/News by

Stop alle percussioni di notte e divieto di vendita di alcolici a minimarket e supermercati dopo mezzanotte. Sono questi soltanto alcuni dei correttivi sui quali si è ragionato oggi a Palazzo San Giacomo per contrastare il fenomeno della movida violenta partenopea. Tra le novità anche l’allargamento della zona rossa notturna in cui rientreranno piazza Carlo III e piazza Nazionale. Il tema è stato al centro del Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica in Prefettura con i vertici provinciali delle forze dell’ordine, il prefetto, il sindaco De Magistris e l’assessore alla Sicurezza. Prorogata quindi fino al 31 maggio l’ordinanza dello scorso 17 novembre con le disposizioni a tutela della sicurezza urbana dell’igiene e dell’incolumità pubblica, finalizzate alla regolamentazione delle attività degli esercizi di somministrazione in aree del territorio cittadino oggetto di intensa frequentazione.