DAILY MAGAZINE

lavornia

Provincia. E’ crisi. Lavornia: “Oltre al Buonarroti chiuderanno tutte le scuole amministrate dalla Provincia”

in News/Primo Piano/Scelti dall'Editore by

Chiuderanno le scuole superiori del Casertano a causa della crisi finanziaria in cui versa la Provincia, ente in dissesto e senza soldi in cassa incapace di provvedere alla manutenzione degli istituti e delle strade, nonché di pagare gli stipendi ai propri dipendenti.

Lo annuncia il presidente facente funzioni della Provincia Silvio Lavornia che spiega che “nelle prossime ore, sarà firmato il decreto che dispone la chiusura di tutti gli edifici di competenza provinciale che ospitano le scuole superiori e che risultano senza le necessarie autorizzazioni prescritte dalla normativa in materia di antincendio, agibilità, staticità e sicurezza sul lavoro. Di ciò è stata informata anche la direttrice dell’Ufficio Scolastico Regionale della Campania, Luisa Franzese, per l’adozione dei provvedimenti di propria competenza”. Il primo stop riguarda 4 scuole, ma l’elenco delle Superiori del territorio casertano a rischio è destinato ad allungarsi perché sono oltre 50 quelle sprovviste delle certificazioni previste dalla legge (antincendio, agibilità, staticità e sicurezza sul lavoro). Il provvedimento ha scatenato l’ira dei genitori degli alunni, soprattutto di quelli che tra poche settimane affronteranno la Maturità. Intanto il governo annuncia 52mila nuove assunzioni nella Pubblica istruzione.

“Penso che chiudere le scuole sia da irresponsabili. Mi auguro che questi proclami non si concretizzino, perché bisogna garantire il diritto allo studio” – queste le parole  con cui il provveditore Romano risponde a chi gli chiede dell’annuncio del Presidente della Provincia

Ultimi da...

Go to Top