Bonafede e Orlando

Prescrizione, prove di dialogo tra Pd e M5S: le posizioni, però, restano distanti. E il Governo rischia

in Primo Piano by

La riforma della prescrizione, che dal primo gennaio dovrebbe diventare legge, tiene la maggioranza in bilico. Le posizioni di M5S e Pd sono divergenti tra loro e, anche in queste ore, si lavora per una mediazione. Il rischio di una caduta del Governo, proprio su questo argomento, c’è ed è concreto.

“Sono convinto che con questa maggioranza ci siano praterie per lavorare insieme sulla giustizia, se ci troviamo d’accordo sull’obiettivo che dopo la sentenza di primo grado ci sia una risposta di giustizia”. E’ quanto dichiara il ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede, parlando coi giornalisti a margine della presentazione del calendario della Polizia Penitenziaria.

“Si è riaperta una interlocuzione con il Movimento 5 Stelle sulla prescrizione, ma per ora è una interlocuzione vaga: non ci sono ancora elementi di merito. Vogliamo tenere aperto un dialogo” replica Andrea Orlando, vicesegretario del Pd, interpellato al telefono sul confronto con il M5s sulla riforma della giustizia.