mattarella

Oggi giornata per le vittime del Terrorismo e Mattarella usa ancora il termine “neutrale”

in News/Primo Piano by

Ore concitate in vista delle prossime scelte del capo dello Stato sul governo. Il presidente Mattarella nel discorso al Quirinale nella giornata del ricordo delle vittime del terrorismo, come un mantra, torna a utilizzare il termine ‘neutrale’.”Battendo il terrorismo – ha detto il capo dello Stato – “abbiamo appreso che ci sono momenti in cui l’unità nazionale deve prevalere sulle legittime differenze” e si è compreso anche “che vi sono momenti che richiamano a valori costituzionali, a impegni comuni, perché non divisivi delle posizioni politiche ma riferiti a interessi fondamentali del Paese, in questo senso neutrali”. Le parole del Presidente Mattarella, che sembrano un chiaro richiamo alla situazione politica di queste ore e al suo tentativo di varare un governo ‘neutro’, prendono spunto da emergenze lontane, come quella del terrorismo che insanguinò l’Italia negli anni ’70. Intanto, il pressing su Berlusconi da parte di Salvini sta continuando senza sosta. Il Cavaliere è in continuo contatto da Milano con i suoi più stretti collaboratori, a partire da Gianni Letta. Intanto il Capo dello Stato è intenzionato a conferire l’incarico al premier tecnico in giornata, a meno che ulteriori novità sul fronte politico non lo portino a far slittare la decisione a domani.