Governo Conte

Norma sulla prescrizione, il Governo e la sua maggioranza rischiano di implodere

in Breaking news by

La norma sulla prescrizione rischia di far implodere il Governo e la maggioranza che lo sostiene. Per il premier Giuseppe Conte: “La norma sulla prescrizione è giusto che ci sia ed è propedeutica ad un sistema di garanzie adeguato per assicurare il vincolo costituzionale della durata ragionevole dei processi”. Il premier, dal canto suo, si dice certo del fatto che, con l’accordo di tutte le forze politiche, si troverà una soluzione”

Più intransigente il ministro della Giustizia Bonafede: “Ritengo che in Italia sia una conquista di civiltà il fatto che si arrivi ad una sentenza di primo grado e che dopo non sia più possibile che il processo cada nel nulla. A quel punto – conclude Bonafede – lo Stato si deve sentire obbligato a dare una risposta di verità e giustizia”.

Sono assolutamente d’accordo con Conte quando dice che, per la prescrizione, il problema è trovare un bilanciamento nell’ambito del processo” sottolinea il vicesegretario del Partito democratico, Andrea Orlando. Che aggiunge: “Al momento, però, le soluzioni prospettate non sono adeguate”. “Di Maio si tolga dalla testa l’ idea che sia il M5S a dettare l’ agenda dei provvedimenti del governo e che il Pd si limiti solo a votarli” tuona il presidente dei senatori del Pd, Andrea Marcucci. Che avverte: “Sulla prescrizione è fondamentale garantire tempi certi e brevi per la durata dei processi”.