hamsik

Napoli, tutta la verità di capitan Hamsik tra passato, presente e futuro

in Campania/News/Sport by

Il capitano del Napoli Marek Hamsik ha rilasciato una lunga intervista in cui ha parlato dei rumors di mercato che l’hanno visto protagonista, della delusione per il finale di stagione dello scorso campionato e delle aspettative sul nuovo Napoli di Carlo Ancelotti. “Cosa mi aveva spinto a pensare alla Cina? Non era la prima volta che nasceva questa possibilità, avrei sistemato la famiglia definitivamente. Mi ero dato come data il 9 luglio, se entro la data del ritiro non fosse successo nulla avrei lasciato perdere. Anche dopo l’Europeo di due anni fa c’erano state richieste. Sarri? Mi ha mandato un messaggio al primo giorno del ritiro come capitano del Napoli, chiedendomi di diffonderlo alla squadra. Ci faceva gli auguri per il futuro. Confermo, quelle tre panchine mi hanno fatto male lo scorso anno. Più che vincerlo la Juve, il campionato lo abbiamo perso noi ma in quel week-end si sono miscelate due situazioni che ci hanno demoralizzato. Abbiamo avvertito il mondo caderci addosso. Regista con Ancelotti? È una cosa che mi intriga ed incuriosisce. Mi ci calo con interesse ed ottimismo. Può allungarmi la carriera? Non ho pensato a questo. Quando Ancelotti mi ha detto che avrebbe voluto provarci, mi ha dato altri stimoli”.