napolichampions

Il San Paolo si prepara al big match, domani arriva il Paris Saint Germain: le ultime di formazione

in Primo Piano/Sport by

La manita all’Empoli è già alle spalle per il Napoli che domani sera si appresta a vivere un’altra notte indimenticabile. Torna la Champions e lo fa con il tappeto rosso della grandi occasioni: a Fuorigrotta arriverà infatti il Paris Saint Germain per la prima giornata di ritorno del gironcino. Grande attesa in città, oltre che per la partita, per il ritorno all’ombra del Vesuvio di Edinson Cavani che, al momento però, resta in forse per un piccolo problema fisico. Il fortissimo attaccante non è al meglio ma vuole esserci al San Paolo: è molto probabile che parti dalla panchina per non azzardare un peggioramento. Lo stesso Cavani ha affermato in un’intervista: “Sono in fase di recupero dopo un infortunio muscolare e voglio essere al meglio per dare un contributo importante alla mia squadra”. Gli spalti saranno caldissimi e si dovrebbe registrare il record stagionale di spettatori. Napoli ne convoca cinquantatremila al San Paolo per conquistare l’intera posta in palio contro il PSG, impresa sfiorata a Parigi nella gara di andata.

Intanto è il difensore parigino Marquinhos a suonare la carica: “Il Napoli non mi ha sorpreso – dichiara -, eravamo tutti coscienti delle loro qualità e della forza di una squadra che gioca da tempo insieme. All’andata hanno avuto una predominanza tattica. Non riuscivamo a pressarli e recuperare la palla però nella ripresa siamo tornati a macinare gioco come sempre. Dobbiamo ispirarci al nostro secondo tempo. Vedere Allan titolare in Champions da avversario mi ha fatto piacere e mi ha colpito perché è davvero forte. Si è meritato la convocazione con il Brasile, lo aspettavo. Da difensore ho visto da vicino la qualità di Mertens e Insigne, due attaccanti di alto livello”.