Castel-Volturno-centro-sportivo-Napoli

Napoli, occhio alla Samp ma è tempo di rinnovi

in News/Primo Piano by

Splende il sole a Castel Volturno, con il Napoli che si allena senza sosta in vista del match in trasferta di domenica sera contro la Sampdoria. La squadra ha svolto attivazione a secco e circuito di forza. Di seguito, sul campo 2, il gruppo dei difensori ha svolto lavoro tecnico tattico specifico. Poi attivazione con la palla: passaggi con le mani e gol di testa. Di seguito partitina a campo ridotto. Sul campo 2, è rimasto il gruppo formato da centrocampisti e attaccanti che è stato impegnato in un lavoro tecnico tattico specifico. Ma non solo, è anche tempo di rinnovi. Mentre c’è qualcuno che potrebbe partire, i punti fermi non mancano. Il blocco Polonia è quello che forse dà più garanzie di tutti, sotto diversi punti di vista. Zielinski e Milik comporranno lo zoccolo duro dal quale ripartire il prossimo anno. Il talento di certo non manca ad entrambi, così come l’età è dalla loro. Classe ’94 il primo, ’95 il secondo. Non si può dire che il Napoli non punti sui giovani. Per ripartire da loro, però, è necessario blindarli. Così la società partenopea ha deciso di tutelarsi e sta lavorando al rinnovo di entrambi. Il contratto sarebbe prolungato fino al 2023, prima che piombino altre squadre sui due, tentando di strapparli a De Laurentiis. Per Zielinski, però, non finisce qui: nell’attuale contratto c’è una clausola da 65 milioni di euro sul centrocampista ex Udinese. Con il prossimo rinnovo, però, l’idea è quella di eliminare la clausola, in modo da non correre il rischio che qualcuno lo porti lontano dal Vesuvio.