Il killer insegue la vittima designata, spara tra la folla e poi scavalca per due volte il corpo della piccola Noemi, ferita ai polmoni e riversa sull'asfalto. Sono le immagini choc di un video - pubblicato dal sito Juorno.it - che riprende la scena della sparatoria a Napoli in piazza Nazionale nella quale è rimasta ferita una bambina di 4 anni, 6 maggio 2019. Nelle immagini si vede correre il pregiudicato Salvatore Nurcaro in fuga dal killer; uno dei colpi
esplosi all'impazzata dal sicario colpisce Noemi che si accascia al suolo; il sicario prima ne scansa il corpo per inseguire il suo bersaglio, poi torna indietro e scavalca una seconda volta la bimba sul marciapiede durante la sua fuga. ANSA/PER GENTILE CONCESSIONE DI JUORNO.IT ++ NO SALES, EDITORIAL USE ONLY ++

Napoli, ferimento della piccola Noemi: pm chiede 20 anni per killer e suo fratello

in Breaking news by

Il sostituto procuratore antimafia di Napoli Antonella Fratello ha chiesto venti anni di reclusione per i fratelli Armando e Antonio Del Re, ritenuti gli autori dell’agguato scattato in piazza Nazionale a Napoli, il 3 maggio 2019, durante il quale vennero ferite per errore una bimba, Noemi, e la nonna. La richiesta è stata avanzata dal pm Antimafia al termine della sua requisitoria. Vero obiettivo del raid era Salvatore Nurcaro, come i due fratelli ritenuto legato alla camorra. I fratelli Del Re sono accusati, tra l’altro, di duplice omicidio premeditato aggravato dalle finalità mafiose.