salvatore-caliano-11

Napoli: cade nel vuoto mentre pulisce un ascensore, perde la vita un 21enne

in Campania/News by

Salvatore Caliano lavorava in un noto bar di via Duomo a Napoli. Era figlio di un ex calciatore, Gigi Caliano, attaccante noto nelle serie minori avendo militato in molte squadre napoletane come il Savoia, l’Ischia ed il Giugliano, dal quale aveva ereditato la passione per il calcio. Ieri sera i condomini del palazzo situato di fianco al bar dove lavorava Salvatore gli hanno chiesto d pulire il lucernario dell’ascensore per 35 euro. Il giovane, senza esperienza, ha accettato per comprarsi delle nuove scarpe da calcio, è salito sulla vetrata, che non ha retto il suo peso ed è precipitato dal quarto piano. Se ne è andato così a soli 21 anni. Tanti i messaggi di cordoglio per un giovane considerato da tutti onesto ed un gran lavoratore, che aveva scelto di sacrificare l’ora di spacco per portare a casa i suoi 35 euro. Diversi testimoni ipotizzano che si sarebbe potuto salvare, se solo l’ambulanza fosse arrivata prima: “Salvatore si muoveva ancora – racconta uno dei primi soccorritori del ragazzo – L’ambulanza non arrivava e siamo andati a prenderla noi sul Rettifilo. In questo quartiere, ormai, hanno chiuso tutti i pronto soccorso”.