italiani-scomparsi-messico-2

Napoletani in Messico, c’è speranza: arrivano le prime nuove notizie confortanti

in Breaking news/Campania/News/Primo Piano by

Nulla è ancora perduto nel caso dei tre cittadini napoletani scomparsi in Messico dallo scorso 31 gennaio. La ricompensa da due milioni di pesos elargita per chiunque dia informazioni alle famiglie sta già producendo i suoi frutti: “sono arrivate prime notizie, da verificare ovviamente, ma qualcosa si muove”. Ecco ciò che ha dichiarato ufficialmente Lo ha reso noto l’avvocato Luigi Ferrandino, legale delle famiglie Russo e Cimmino, nel corso di una conferenza stampa a Napoli. Durante l’incontro l’avvocato e i familiari hanno sottolineato che è loro intenzione rendere disponibili queste notizie a investigatori italiani e non messicani, intimando il Governo messicano a proporre una ricompensa economica in cambio di informazioni, così come fatto dall’Italia.