Conte Gualtieri

Manovra, la maggioranza trova l’intesa dopo 15 ore di trattative: ma la tensione resta altissima

in Primo Piano by

Dopo 15 ore di trattative a Palazzo Chigi, tra minacce di crisi di governo ed un braccio di ferro estenuante, la maggioranza sigla quella che dovrebbe essere l‘intesa finale sulla manovra.

Slitta a luglio la tassa sulla plastica da 50 centesimi al chilo, parte da ottobre la “sugar tax”, arrivano 65 milioni per i Vigili del fuoco.

Un’intesa, quella raggiunta tra le forze di maggioranza, che, secondo alcune stime, porta il valore totale della manovra a 32 miliardi.

Dopo ore e ore di trattative serrate, Giuseppe Conte e Roberto Gualtieri scendono in sala stampa per annunciare “l’accordo completo”, inclusi “i dettagli”. “Nessuno dica più che questo è il governo delle tasse”, afferma il premier. Da Italia Viva Matteo Renzi, che era arrivato a ventilare la crisi di governo, conferma il “compromesso” ma già annuncia la prossima battaglia: “Nel 2020 cancelleremo plastic e sugar tax”. “Così il governo non va avanti ancora a lungo”, ripetono dal Pd.