m5s

M5S fa irruzione in Consiglio Regionale Campania urlando: “BASTA prese in giro”

in News/Primo Piano by

Questa mattina il Movimento 5 stelle ha fatto irruzione durante la seduta del Consiglio Regionale a Napoli fermando i lavori, urlando

e inveendo a suon di “BASTA”. “BASTA” chiacchiere. “BASTA” roghi. “BASTA” prese in giro ai cittadini. I roghi stanno divorando il Vesuvio e i roghi tossici stanno divorando i cittadini che vogliono fatti, non più chiacchiere. Siamo la voce di chi chiede con disperazione: “fate qualcosa” – a spiegare l’irruzione, l’on. Tommaso Malerba, Commissione anticamorra e beni confiscati – Non si può parlare di cave, di rischio sismico se non si risolve la situazione di questa terra che si chiama Terra dei fuochi. Su oltre 500 comuni solo 200 hanno approntato un piano di Prevenzione Civile. I cittadini sono in strada e hanno portato con sé barattoli pieni di terra bruciata dai roghi, loro non ce la fanno più. Questi in consiglio non sono connessi. Continuiamo a fare domande ma nessuno risponde. La politica non ha approntato una normativa organica ma solo chiacchiere, chiacchiere che produrranno solo situazioni invivibili per tutti e mentre la Terra dei Fuochi arde, loro parlano di Cave? Ma stiamo scherzando?