Perez volalto

La Golden Tulip Volalto 2.0 scrive la storia del Volley: Pérez a Caserta!

in Campania/News/Sport by

Quando è arrivata la firma sul contratto si sono fermati gli orologi. Stava accadendo un qualcosa di storico. Una campionessa mondiale della Nazionale del Venezuela approdava in Italia. Ma non in A1. Bensì nell’unico club che sta facendo girare la testa a tutta l’Italia: la Golden Tulip Volalto Caserta 2.0. La società di Serie A2 del patron Nicola Turco ha scombussolato il mercato internazionale portando nella città della Reggia un fenomeno del volley mondiale. Volete un paragone? Beh, allora pensate a Cristiano Ronaldo alla Juve e il gioco è fatto. La nuova giocatrice della Volalto 2.0 è Maria José Pérez Gonzàlez, 30enne del Venezuela che da opposto sarà l’arma micidiale di cui potrà servirsi coach Luca Cristofani. Un colpo che fa tremare soprattutto le avversarie. Caserta mira a vincere, ma a questo punto rischia seriamente di fare il vuoto alle sue spalle. Maria José Pérez Gonzàlez è una giocatrice gira mondo: è stata in Porto Rico, Finlandia, Cipro, Francia, Indonesia e Filippine. Ma ora è giunta in uno dei campionati più competitivi del Mondo. E vuole continuare a vincere. Il presidente Nicola Turco dopo aver trattato in euro ha alzato ancora di più l’asticella andando a trattare in dollari una delle atlete più richieste del mercato. E’ una delle punte di diamante della Nazionale Venezuelana: ad appena 17 anni si è messa al collo la medaglia d’argento ai Giochi Bolivariani del 2005 e la stessa medaglia l’ha conquistata anche nel 2013. Nel mezzo il bronzo ai Campionati del Sud America. Vogliamo parlare anche di club? Ok, allora mettetevi comodi che parte l’elenco di premi. Nel 2014 ha conquistato il secondo posto nella Liga del Venezuela risultando essere la migliore del torneo (per punti, nessuna meglio di lei). L’anno dopo, nel 2015, va in Indonesia e firma per il Jakarta Electric PLN. Risultato? Ovviamente la vittoria schiacciante del campionato con l’oro al suo collo. Poi torna in Venezuela e fa giusto in tempo per conquistare un altro prestigioso riconoscimento: miglior attaccante della lega. Quindi è ancora una volta in Indonesia dove riesco a portarsi a casa un altro primo posto fantastico. E quindi l’esperienza nelle Filippine: con la F2 Logistics Cargo Movers non sbaglia una partita e si laurea campionessa anche delle Filippine ed MVP del torneo. Per lei ci sono solo applausi. Per una giocatrice stratosferica. Che adesso indosserà la maglia rosanero della Volalto 2.0. Sembra incredibile.