ischia

Ischia: i palazzi prendono vita con la digital art aspettando la festa di Sant’Anna

in Campania/News by

Un tripudio di forme e colori, luci e fantasia nel borgo di Ischia Ponte, dove ieri è iniziata la lunga vigilia dell’ottantaseiesima edizione della Festa a mare agli scogli di Sant’Anna. L’artista di origini canadesi Matthew Watkins, tra i più autorevoli esponenti della nuova corrente di “digital art”, ha dipinto, con il suo Ipad, le suggestioni della Festa sulle facciate dei palazzi del piazzale aragonese. “Live Light Painting for Sant’Anna” – questo il nome della sua performance – ha così trasformato Ischia Ponte in un luogo fantasy, con omaggio alla santa protettrice delle partorienti, alla musica e alla canzone napoletana, che quest’anno è il filo conduttore dell’evento diretto da Cenzino Di Meglio. Dai grandi classici a Pino Daniele, da Liberato a Vinicio Capossela: le note hanno accompagnato la danza di animali e persone, frutto della fantasia di Watkins, su facciate divenute vere e proprie lavagne digitali, davanti a un pubblico entusiasta. E dopo l’arte, la Festa di Sant’Anna prosegue, da stasera a martedì, con concerti al piazzale delle Alghe e parentesi enogastronomiche. Mercoledì 25 spazio alla processione delle partorienti via mare, mentre giovedì 26 l’evento-clou, con la sfilata delle cinque barche allegoriche in gara. A seguire, incendio simulato del Castello aragonese, secondo tradizione, e spettacolo piromusicale.