Incassavano la pensione di persone decedute, 37 denunciati: danno di 3mln a Inps e Ministero dell’Economia

in Breaking news by

Per anni hanno continuato a percepire la pensione di parenti morti.

In un caso, addirittura, per ben 23 anni un figlio ha incassato quella di guerra di un genitore morto.

Per questo motivo 37 persone sono state denunciate all’autorità giudiziaria dai finanzieri del Comando Provinciale di Roma: continuando a percepire mensilmente, dopo il decesso degli aventi diritto, la pensione, l’assegno sociale, l’indennità di accompagnamento o la pensione “di guerra”, a seconda dei casi, avrebbero causato un danno di 3 milioni per le casse dell’Inps e del ministero dell’Economia e delle Finanze.