2017-03-29_081635

Illeciti ambientali. Tre le aree sottoposte a sequestro

in News/Primo Piano by

I Carabinieri del Gruppo Forestale di Caserta e delle stazioni di Caserta, Marcianise e Vairano Patenora nel tentativo di contrastare la commissione di reati ambientali hanno sequestrato tre diversi siti in cui venivano puntualmente abbandonati, smaltiti illecitamente ed incendiati rifiuti speciali ed urbani di tipo pericoloso e non: le aree coinvolte si trovano alla periferia del capoluogo, nelle zone “Lo Uttaro”, “Galazia” e via Thomas Alva Edison. La prima area sequestrata si estende su circa 6mila mq: è stata riscontrata la presenza di un’ingente quantità di rifiuti speciali smaltiti direttamente sul suolo e catalogati in pneumatici fuori uso di varie marche e tipo, parti di autoveicoli, elettrodomestici fuori uso e parti di essi, vetrate e contenitori in vetro (bottiglie), componenti elettronici, materassi, plastiche varie, rifiuti legnosi e rifiuti combusti. Nella seconda, ancora più ampia (6600 mq), sono stati smaltiti direttamente sul suolo rifiuti speciali pericolosi e non, in particolare rifiuti organici contenenti sostanze pericolose (rifiuti combusti), apparecchiature elettriche ed elettroniche fuori uso, materiale da costruzione contenente amianto, rifiuti urbani non differenziati, rifiuti plastici (teli per serre, paraurti e cruscotti), imballaggi in vetro, carta, cartone e plastica, pneumatici fuori uso, materiali isolanti, rifiuti ingombranti, abbigliamento e metallo. Anche nella terza area, più piccola delle precedenti e grande circa 250 mq, è stata rilevata la presenza di rifiuti simili. Il disastro ambientale in atto è stato segnalato ai Carabinieri da alcuni agricoltori locali che hanno così fornito un importante contributo per la salvaguardia e la tutela del territorio.