Premio Strega 2018

Il Premio Strega, dopo 15 anni torna nelle mani di una donna

in News/Primo Piano by

Dopo 15 anni una donna torna a vincere il Premio Strega. Helena Janeczek trionfa con 196 voti per il suo romanzo “La ragazza con la Leica” (pubblicato da Guanda). Un successo che cambia la storia del premio per due motivi: l’ultima scrittrice ad aver vinto era stata Melania Mazzucco con “Vita” nel 2003. Da allora solo uomini. “Sono contenta – ha detto lei alla fine – spero che dopo di me ce ne siano molte altre”. Ma non è l’unico grande cambiamento. Da diverse stagioni il premio era monopolio dei maggiori gruppi editoriali: stavolta ha vinto Guanda, sigla del gruppo Gems. Il libro di Janeczek è la biografia di Gerda Taro e racconta la storia della fotografa con Robert Capa, nonché quella della generazione degli anni Trenta nella guerra civile spagnola. Janeczek nata in Germania nel 1964, vive in Italia dal 1983. “Ho scelto di raccontare la vita di Gerda perché è il simbolo di una donna libera e indipendente, che ha creduto nelle sue convinzioni”.