insigne24

Il ct Mancini pronto a cambiare volto dell’Italia, Insigne verso la panchina contro la Polonia

in Breaking news/News/Sport by

Non chiamatela sosta. Le Nazionali impegnano tanto numerosi giocatori del Napoli in giro per il mondo con le rispettive rappresentative, che guidano gli undici per gare ufficiali ed amichevoli. Focus ovviamente puntato sull’Italia del ct Roberto Mancini, che dopo la buona prestazione contro l’ucraina a Genova terminata però con un pari, è costretta nuovamente a cambiare per trovare nuovo smalto in vista del big match cruciale per il futuro della Nations League al cospetto della Polonia. Gli azzurri infatti sono costretti alla vittoria: in caso di ko, la Nazionale verrebbe retrocessa visto che quella avversaria andrebbe a quattro punti e sarebbe in vantaggio di gol negli scontri diretti. Se arrivasse un pareggio, invece, sarebbe tutto rimandato all’ultima giornata: Italia-Portogallo (17 novembre a San Siro) e Portogallo-Polonia il 20 novembre. Ma c’è anche la speranza, seppur debole, di vincere il girone: serve necessariamente battere Polonia e Portogallo nelle ultime due sfide e sperare che la Polonia si prenda la rivincita contro André Silva e compagni all’ultima giornata. In questo caso l’Italia chiuderebbe a 7 punti davanti a Portogallo (6) e Polonia (4), che così sarebbe retrocessa in Liga B. A farne le spese, molto probabilmente, Lorenzo Insigne: si preannuncia infatti l’esclusione dal 1′ minuto dello scugnizzo di Frattamaggiore, con Ciro Immobile che potrebbe prendere il suo posto ed agire tra Chiesa e Bernardeschi.