dela napoli dema

I palloni di De Laurentiis fanno autogol contro De Magistris per l’affidamento dello stadio

in Campania/News/Sport by

De Laurentis non potrà mai fare uno stadio lontano da Napoli e vi spieghiamo anche il perché. Il Presidente giustamente ragiona da grande imprenditore e vuole che De Magistris gli affidi lo stadio così che lui poi possa metterlo a nuovo. Ma vi immaginate gli spalti esterni? De Laurentiis potrebbe chiuderli e trasformare tutto in commerciale. C’è anche la possibilità di coprirlo e di condizionarlo per fare eventi, poi le sue idee le conosce solo lui!!! Per De Magistris, ciò può significare distruggere i negozi e i centri commerciali di Napoli e non lo consentirà mai. Dopo c’è il problema dei tifosi, secondo voi potrebbe essere mai possibile che gli facciano costruire uno stadio del Calcio Napoli lontano da Napoli??? Lo linciano!!! Noi lo capiamo il Presidente De Laurentis perciò non gli scriviamo che tiene le pigne in testa, quando dichiara una volta Melito e prende per il culo Amente che per un poco di visibilità gli lecca anche il …. Poi passa ad Afragola vicino alla nuova stazione, altro scoop ma altra stronzata, poi passa per Giugliano e infine ritorna a Castel Volturno dove per sopportarlo ci vogliono i “catininielli al naso”. Tutto questo trambusto perché? Per mettere De Magistris con le spalle al muro e farsi affidare lo stadio, ma non comprende che non glielo darà mai per una parte dei motivi che sopra abbiamo scritto e altri che evitiamo di  scrivere!!! Perciò Presidente De Laurentiis, finché prendi per i fondelli Amente di nome e di fatto Sindaco di Melito o quando sceneggi su Afragola o su Giugliano possiamo pure capirti, la cosa che non capiamo è come accettano queste fesserie a Castel Volturno!!! De Laurentis si sveglia un giorno e accende i riflettori dichiarando cavolate su Castel Voltuno. Perché? Gli stessi motivi stadio/De Magistris o vuole distruggere qualcuno per accaparrarsi qualcosa? Noi siamo mal pensanti, Aurelino crede che l’educazione e la disponibilità è essere fessi, o crede che perché tutti amano il Calcio Napoli lui è intoccabile? Oppure crede, perché tiene na cosuccia di soldi, che comanda e si può permettere tutto? Aurelio Aurelio, sei a Napoli, targata “A Città’ e Pulecenelal” e dove hanno inventato il gioco delle tre carte. Dove non hanno mai fatto entrare i musicisti nella casa dei suonatori, figuriamoci i tuoi palloni!!!