Consiglio dei Ministri

Governo, il primo nodo da sciogliere a gennaio è quello della prescrizione: Conte lavora ad una verifica

in Primo Piano by

Sarà la giustizia, e in particolare la prescrizione, il primo nodo da scogliere a gennaio per il premier Giuseppe Conte.

Tema delicatissimo perché M5S, Partito Democratico e Italia Viva viaggiano su binari lontanissimi e il rischio è che lo stallo sulla riforma Bonafede inquini sul nascere il confronto nel Governo, dal quale il presidente del Consiglio vuol far ripartire la sua agenda.

La maggioranza resta fragile, del resto, nonostante la sicurezza ostentata da Conte anche in occasione della conferenza di fine anno. Con l’ombra del nuovo gruppo alla Camera che, nonostante l’appello del premier a non destabilizzare, resta un’ipotesi sul tavolo. Il capo del governo arriverà al vertice sulla giustizia previsto il 7 gennaio probabilmente dopo aver completato l’insediamento di nuovi ministri alla Scuola e all’Università e alla Ricerca, rispettivamente Lucia Azzolina e Gaetano Manfredi