Foto LaPresse/Marco Cantile
Napoli, 22/10/2015  (IT)  
Politica
Conferenza stampa Luigi de Magistris in merito all'assoluzione nel processo "Why Not" che lo vedeva coinvolto.
Nella foto: Luigi de Magistris durante la conferenza stampa

De Magistris se ne inventa un’altra. Difendiamo Napoli? Partono le querele

in News/Scelti dall'Editore by

L’ultima trovata del sindaco de Magistris è a metà strada tra la censura e la Gestapo: un portale per raccogliere segnalazioni e commenti offensivi su Napoli e i napoletani.

Le procedure sono semplici: basterà compilare un form con i propri dati, le informazioni sulla offesa e aggiungere le «prove» (screenshot della pagina web o del profilo social, foto del giornale, immaginiamo anche intercettazioni e registrazioni) e premere click. Poi la giustizia farà il suo corso.

E se il sindaco vincesse per miracolo una querela? Spiegano da Palazzo San Giacomo che “la richiesta di risarcimento danni verrà destinata a migliorare l’arredo, il decoro, la qualità dei servizi”. Ecco. «Vuole essere una contro narrazione costante – spiega Flavia Sorrentino, delegata del sindaco per l’autonomia della città – saranno affisse delle locandine anche in collaborazione con l’Anm. Noi vogliamo difendere e tutelare il diritto della città ad essere rispettata». Ci sarebbe da chiederle che valore abbiano queste locandine sui bus visto che il trasporto pubblico locale è in ginocchio e i pullman quasi non passano più.