Caldoro De Luca

De Luca, più 14% su Stefanuccio. Caldoro, il perdente di successo come Alfano

in Breaking news by

Caldoro tentò di entrare in Agcom ma non fu accontentato. Alfano si è ritirato dalla politica attiva, perché non era all’altezza, e si è fatto nominare Presidente di un gruppo privato del settore della Sanità. Per Caldoro, che non ha avuto nessuna nomina, l’unica strada per restare in piedi è la ricandidatura alla presidenza della Regione. Se dovesse misurarsi nella corsa a consigliere regionale, non verrebbe nemmeno eletto. Stefanuccio, tramite il suo fido Amatruda, che tutti ricorderanno per i casini fatti durante la gestione Caldoro, cerca di mischiare le carte sui sondaggi e inventa di tutto. Morale della favola: i sondaggi, quelli reali, dicono che, nel confronto con De Luca, Caldoro è sotto del 14%. Non lo vogliono candidare e lui scalpita perché non sa che fine farà? Ah saperlo…