sarri_dela

De Laurentiis non le manda a dire: “Sarri? Non sempre si è ugualmente motivati e poi c’è la clausola…”

in Breaking news/News/Sport by

Incontro sì, incontro no. Tiene ancora banco la questione futuro in casa Napoli, con Sarri che rimanda tutto in estate e De Laurentiis che non perde occasione per stuzzicare il suo tecnico. Tra clausola rescissoria e motivazioni, il patron all’ombra del Vesuvio cerca di mettere le cose in chiaro con qualche provocazione, come nel suo stile. Il tutto, a margine dell’assemblea dei club europei in corso a Roma. “Perché è stato rinviato l’incontro con Sarri? Questi sono fatti nostri, privati – dichiara De Laurentiis -. Noi convergiamo su tutto, molto spesso convergere però non vuol dire trovare i giusti modi. Bisogna riuscire a capire se i compagni di viaggio amano il rischio quanto lo amo io. Mi auguro che lo si possa fare ancora insieme. Il signor Sarri ha un contratto che lo lega a noi per ancora lungo tempo, poi c’è una clausola rescissoria e se qualcuno dovesse affrontare questo problema legalmente è ineccepibile e noi dovremmo farci da parte. Ma in 14 anni credo di aver fatto fare al Napoli grandi passi, siamo diventati il sedicesimo club europeo, quindi tutti devono avere fiducia in questo Napoli, tutti devono aver fiducia in me perché sono io che creo le condizioni giuste per andare avanti in un contesto pieno di problemi”.