De Luca oggu

Coronavirus, il governatore della Campania De Luca: “Buone le misure del Governo ma tardive”

in Breaking news by

In diretta Facebook il governatore Vincenzo De Luca ha “il punto su tutte le iniziative che stiamo mettendo in campo per fronteggiare l’emergenza da coronavirus”. De Luca ha ricordato, innanzitutto, che il Governo sta facendo un lavoro importante, anche se ha tenuto a rimarcare una sua riserva: “In Campania – ha detto – abbiamo adottato misure anche più rigorose e in anticipo, credo sarebbe stato più efficace prendere da subito queste misure, avremmo stressato meno i cittadini e avremmo avuto un effetto più tempestivo”. Senza voler fare polemica con nessuna, dal momento che “nessuno può dare lezioni su questa materia”, De Luca ha ricordato che “la Campania ha fatto quello che riteneva più utile per la tutela della vita dei suoi concittadini”. Il presidente della Regione è poi tornato sulla lettera indirizzata nei giorni scorsi al Governo Conte: “Ho parlato in maniera forte perché tutti ascoltassero. Ci sono momenti in cui bisogna alzare la voce, noi siamo pienamente solidali con il lavoro del Governo e della Protezione Civile. Ma abbiamo il dovere di dire la verità quando i problemi emergono e di parlare chiaro in tempo utile”. E rincarando la dose, ha aggiunto: “Ho alzato i toni perché abbiamo verificato l’emergere di criticità pericolose. Ho sempre detto a tanti del Governo che abbiamo due emergenze: la prima è la Lombardia. Chiunque si sente estraneo a uno sforzo di solidarietà nazionale non merita di dirsi italiano. Una seconda priorità, strategica: evitare che lepidemia possa esplodere anche al Sud. Non avremo la possibilità neanche di aiutare la Lombardia e il Nord – ha concluso – e sarà una tragedia per l’Italia. Servono forza e lucidità”.