rifiuti-speciali-990x742

Commissione Terra dei Fuochi, sequestri ed arresti tra Napoli e Caserta

in Campania/News by

Operazione di controllo congiunto del territorio dei comuni di Napoli, Giugliano in Campania, Afragola, Nola, Castel Volturno, Maddaloni, Marcianise, Mondragone. Sono state controllate 6 attività imprenditoriali e commerciali operanti nel settore della lavorazione di materiali ferrosi, dello stoccaggio di rifiuti ingombranti e della riparazione di veicoli. 4 sono state le attività sequestrate per violazioni della normativa ambientale e per mancanza delle previste autorizzazioni amministrative, tra le quali una autocarrozzeria e un’officina per illecita attività di smaltimento e gestione dei rifiuti anche pericolosi, nonché una ditta che utilizzava un terreno agricolo come deposito di veicoli, rifiuti, fusti contenenti oli esausti e carburanti, pneumatici e parti meccaniche. Il titolare di un’altra azienda è stato sanzionato per irregolare combustione di fogliame, Sono stati individuati 4 nuovi siti di sversamento di rifiuti solidi urbani, olio esausto, elettrodomestici, eternit e materiale edile. Sono state controllate 12 persone di cui 5 denunciate all’autorità giudiziaria. Nel complesso sono state contestate sanzioni amministrative per oltre 14.000 euro.