ernestoboccia

Chiusura palestre provinciali nel napoletano, il Comitato Regionale Campania al fianco delle società

in News/Sport by

Una lunga nota inoltrata dal Comitato Regionale Fipav Campania mette in luce una seria problematica sulle strutture sportive a Napoli e nella sua provincia, flagellate da inadempienze e mancanza di numerosi requisiti. Dopo una prima fase di grande allarme, con l’intervento del CR Campania, la situazione è rientrata. Ecco quanto si legge nel comunicato stampa.

“Il Comitato Regionale della FIPAV Campania nella giornata del 3 ottobre ha preso conoscenza di una circolare emanata dalla Città Metropolitana di Napoli che chiudeva le palestre di proprietà per mancanza dei requisiti previsti dalla legge prevenzione incendi. Il presidente regionale Ernesto Boccia si è pertanto attivato prontamente contattando i dirigenti partenopei interessati nonché il consigliere delegato con delega alla scuola Avv. Domenico Marrazzo e l’assessore al Comune di Napoli Ciro Borriello cercando di far rientrare questa decisione che bloccava tutte le attività sportive a Napoli e Provincia delle tante società che utilizzavano le palestre dell’ex Provincia. Dopo una lunga, ma fruttuosa, azione di convincimento, le Autorità Politiche e Amministrative della Città Metropolitana hanno ritenuto opportuno rivedere in positivo la decisione presa ed ora tutto il mondo sportivo regionale è in attesa di una nuova circolare che permetterà a tutte le associazioni, anche quelle non della pallavolo, di rientrare in palestra a fare attività. Grazie al consigliere Marrazzo e a tutti coloro che hanno lavorato attivamente e risolto in meno di 24h quest’ennesima criticità. Viva lo sport, viva la pallavolo”.