DAILY MAGAZINE

Category archive

News - page 2

Notizie di politica, cronaca, attualità.

Lavoriamo in sport diversi ma con obiettivi simili “B ed A1”. La VolAlto2.0 chiede di abbassare i toni

in News/Sport by
bajkbakjnkanja

Turco: “Premesso che ai tifosi della Casertana porto rispetto non solo per quello che fanno per la Casertana ma anche perché ebbi il piacere di conoscere anni fa il capo ultras. Sono convinto che c’è un dispiacere da parte di tutti per questa vicenda della partita a porte chiuse. Chiedo a tutti di abbassare i toni e mettere avanti il bene della città e della casertanità. Sediamoci intorno a un tavolo e troviamo tutti insieme una soluzione. Colgo l’occasione per invitare la tifoseria della Casertana come ospiti d’onore oggi alle 17 al PalaVignola”

Spiagge sicure 2019, arrivano i fondi per 14 comuni campani

in Breaking news/Campania by
capri2

Campania, 14 Comuni beneficeranno dei fondi Spiagge Sicure 2019. Ciascuno di loro riceverà 42mila euro che potranno essere investiti per l’assunzione a tempo determinato di agenti di Polizia Locale, per il pagamento degli straordinari, per l’acquisto di nuove attrezzature o per la promozione di campagne di sensibilizzazione. Come scrive Il Mattino, l’obiettivo è contrastare l’abusivismo commerciale e la contraffazione durante il periodo di massima affluenza turistica. In particolare, in Campania saranno coinvolti i Comuni di Capri, Casamicciola Terme, Lacco Ameno, Massa Lubrense, Piano di Sorrento, Sant’Agnello e Vico Equense in provincia di Napoli; Amalfi, Ascea, Centola, Maiori, Pisciotta, Positano e Ravello in provincia di Salerno.

Blitz a Napoli, sequestrate due autocarrozzerie con rifiuti speciali illegali

in Campania/News by
rifiuti-speciali

In attuazione del Piano d’azione per il contrasto dei roghi dei rifiuti firmato il 19 novembre 2018 dal Presidente del Consiglio dei Ministri, dai Ministri interessati e dal Presidente della Regione Campania, la Cabina di Regia presieduta da Gerlando Iorio, Incaricato per il contrasto del fenomeno dei roghi nella regione Campania, ha disposto operazioni interforze di controllo straordinario del territorio dei comuni di Melito di Napoli, Casoria, Marano di Napoli, Villaricca e Napoli.

In campo 44 equipaggi, per un totale di 97 unità appartenenti al Raggruppamento “Campania” dell’Esercito, alla Questura di Napoli, ai Carabinieri della Stazione di Melito di Napoli, ai Carabinieri Forestale della Stazione di Napoli, alla Compagnia della Guardia di Finanza di Giugliano, al Reparto Operativo Aeronavale della Guardia di Finanza di Napoli, alla Polizia Metropolitana, alla Polizia Municipale Ambientale di Napoli, alla Polizia Municipale di Melito di Napoli, alle Polizie Locali dei Comuni interessati, nonché personale dell’ARPAC di Napoli.

Complessivamente, nella vasta area di riferimento, sono stati controllati 15 esercizi commerciali e imprenditoriali operanti nei settori meccanico, dell’imballaggio e dello stoccaggio e dello smaltimento rifiuti; 11 sono stati sequestrati.

Controllate 41 persone (17 denunciate all’Autorità giudiziaria e 8 sanzionate amministrativamente), 29 veicoli (13 posti sotto sequestro) e contestate sanzioni amministrative per circa 54.000 euro.

In particolare, a Melito di Napoli è stata sequestrata un’ autofficina meccanica di circa 350 mq e un locale annesso di circa 1000 mq dove venivano depositati in modo incontrollato rifiuti pericolosi e materiale di scarto privo di qualsivoglia tracciabilità, nonché tre autocarrozzerie, prive delle previste autorizzazioni amministrative e sanitarie, dove erano indiscriminatamente depositati al suolo vernici, lamierati, componenti di auto e altri rifiuti pericolosi senza alcuna misura di protezione in espressa violazione della normativa in materia di smaltimento dei rifiuti.

Sono stati anche sequestrati, perché abusivi, un’autofficina e un laboratorio di riparazione elettrodomestici per irregolarità nello stoccaggio e smaltimento rifiuti, nonché una ditta specializzata nella produzione e fornitura di imballaggi industriali di circa 370 mq con all’interno macchinari tipografici e numerosi imballaggi contenenti rifiuti pericolosi provenienti dalle lavorazioni da smaltire illecitamente. Durante i controlli sono state riscontrate numerose violazioni alla normativa in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro e il titolare è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria.

Nasce TGNEWS91 la nuova informazione H24 di tutta la Campania

in Breaking news/Campania by
teleprimacopertina

Il gruppo Teleprima lancia un’operazione d’informazione modello SkyTG24 o Tgcom24. La differenza: è solo informazione campana. Tutte le città e i comuni campani monitorati da Teleprima tutti i giorni h24. Una scelta editoriale di coraggio che sicuramente dopo pochi mesi darà una nuova linfa al Canale 91, allo streaming www.teleprima.it ed a tutti i social del gruppo. Ci saranno solo due programmi sempre autoprodotti, uno alle 9.30 e l’altro alle 21.30, il resto solo notizie. Un’informazione importante per tutti i cittadini campani. Domattina parte la nuova sfida, appuntamento dalle ore 6.30 a seguire h24!!! Buona visione.

Furto nella nota pizzeria Brandi, arrestato il colpevole

in News by
carabinieri

I carabinieri della stazione Quartieri Spagnoli hanno arrestato l’autore di un furto messo a segno nella pizzeria Brandi, pizzeria storica del centro di Napoli dove fu inventata la pizza Margherita. L’uomo, che per celare le sue fattezze aveva calzato un cappellino, è stato comunque ripreso durante il furto dalle telecamere di videosorveglianza della pizzeria ed è stato poi riconosciuto e identificato dai militari dell’Arma: l’uomo ha 58 anni ed è già noto alle forze dell’ordine per reati contro il patrimonio.

Colpi pistola contro la pizzeria storica di Matteo, i Carabinieri indagano

in Campania/News by
spari_dimatteo

La scorsa notte, intorno alle 3, in via dei Tribunali a Napoli ignoti hanno esploso colpi d’arma da fuoco contro la storica pizzeria Di Matteo. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della compagnia Napoli-Centro e del nucleo radiomobile che hanno riscontrato 4 fori nella serranda del locale e rinvenuto sul selciato 9 bossoli. La pizzeria Di Matteo è un locale storico della città, conosciuta da residenti e turisti soprattutto per la specialità della pizza fritta. Nel luglio del ’94, in occasione del G7 che si svolgeva a Napoli, durante un fuoriprogramma nel corso di una passeggiata nel centro storico della città, l’allora presidente degli Stati Uniti, Bill Clinton, andò a mangiare una pizza margherita ‘a libretto’.

Napoli, scoperto impianto di videosorveglianza per controllare il traffico di droga

in Campania/News by
carabinieri

I Carabinieri di Napoli hanno effettuato controlli all’interno del complesso di edilizia popolare chiamato “Pontecitra” a Marigliano, in provincia di Napoli. Come scrive l’Ansa, sul terrazzo di uno degli stabili sono state rinvenute e sequestrate due pistole semiautomatiche calibro 7,65 clandestine entrambe cariche e pronte all’uso. Scoperto e sequestrato anche un sofisticato impianto di videosorveglianza installato abusivamente per vigilare l’area da una unica postazione e garantirsi dall’arrivo di “visite indesiderate”. Il maxi schermo era collegato con una regia video a ben 6 telecamere installate in maniera strategica per controllare tutto il perimetro del palazzo da un’unica postazione.

Sinergia DDA-Guardi di Finanza, arrestato a Scampia noto contrabbandiere latitante

in Campania/News by
sigarette contrabbando

La Guardia di Finanza di Napoli e lo Scico di Roma coordinati dalla DDA, hanno individuato e arrestato a Scampia, il broker internazionale del contrabbando di sigarette Vasile Vieru, moldavo, latitante da alcuni mesi, sfuggito alla cattura lo scorso novembre durante un blitz che porto’ all’arresto di nove persone e al sequestro di beni per 15 milioni. Il broker, attivo in vari Paesi dell’Est, tra cui la Romania, era destinatario di un mandato di arresto europeo. Si trovava all’estero quando scattò l’operazione contro i contrabbandieri internazionali di sigarette. E’ stato rintracciato con sofisticati sistemi di captazione delle utenze telefoniche e con la comparazione delle immagini fotografiche. Come scrive l’Ansa, è stato così che Vieru è stato individuato in un appartamento di Scampia dove sono stati sequestrati 5 cellulari, un modem, un Ipod e 11 schede telefoniche. Si cercano i fiancheggiatori che gli hanno messo a disposizione l’abitazione e consentito di ritornare in Italia con un passaporto falso.

Programmano una stesa a Napoli, blitz dei Carabinieri al clan

in Campania/News by
carabinieri-arresto-manette

Un berretto imbottito per evitare le schegge dei colpi di pistola, ma anche giubbotti antiproiettile e cartucce: è quanto hanno trovato i Carabinieri in via Sana Maria Antesecula, zona di affari del clan camorristico dei Sequino. Materiale che, secondo i militari, serviva per mettere in atto una ‘stesa’, colpi di arma da fuoco esplosi ad altezza d’uomo. Il clan Sequino è stato colpito da ordinanze che hanno portato in carcere più di 30 affiliati. Come scrive l‘Ansa, i Carabinieri della stazione Stella hanno perquisito un condominio: in una mansarda di libero accesso e di uso comune, nascosto tra ciarpame, mobili vecchi e polvere, hanno trovato un berretto antischegge chiuso in una busta e 2 giubbetti antiproiettile tenuti in un’altra busta. Il berretto in origine era un normale cappellino ma è stato modificato imbottendolo con sacchettini di sabbia per renderlo resistente a schegge causate da eventuali colpi di arma. Trovate anche 12 cartucce cartucce calibro 9×21 e 8 calibro 7,65.

Parcheggiatori abusivi rigano le auto dei residenti in sosta a Santa Lucia, scatta la petizione

in News by
santalucia

“Ci è giunta una segnalazione da un residente di Santa Lucia che ci ha mostrato i danni inferti alla sua autovettura dai parcheggiatori abusivi che infestano la zona. I delinquenti non gradiscono che le auto di chi abita in zona sostino nelle strisce blu dove loro piazzano abusivamente le vetture dei propri clienti. E per convincerli rigano la carrozzeria. Lo fanno di notte, vigliaccamente, da criminali quali sono”. Lo denuncia il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli.

“Si tratta dell’ennesimo caso. Nel weekend una persona è stata allontanata dalla polizia municipale. Purtroppo queste misure non risolvono il problema. Gli abusivi vengono prontamente sostituiti dai familiari. Continuiamo a ripetere che tali individui devono finire in carcere. La nostra petizione per chiedere al governo di emettere i decreti attuativi dell’art. 21 del Decreto Sicurezza, che prevede l’arresto dei parcheggiatori abusivi, è ancora firmabile online sulla piattaforma Change.org. Chiediamo alle persone perbene di sostenerci nella battaglia. E’ ora di dire basta alla prepotenza dei delinquenti”.

1 2 3 4 125
Go to Top