DAILY MAGAZINE

Category archive

Breaking news - page 93

Traffico reperti archeologici, scattano arresti: inchiesta della Procura di Crotone

in Breaking news by
carabinieritutelapatrimonioculturale

É scattata alle prime luci dell’alba sul territorio nazionale e in alcuni Paesi esteri un’operazione dei carabinieri del Comando Tutela Patrimonio Culturale, diretta dalla Procura della Repubblica di Crotone, che stanno eseguendo 23 misure cautelari contro i presunti componenti di una holding criminale che gestiva un ingente traffico di beni archeologici. I reperti, provento di scavi clandestini in Calabria, venivano esportati illecitamente fuori dall’Italia.

Treno deraglia, nessun ferito: completamente isolata la Val Pusteria

in Breaking news by
Deragliato treno val Pusteria dopo frana

Treno deraglia, a causa di una frana, nei pressi di Rio Pusteria. Il treno era partito da Fortezza e diretto a Brunico. La Val Pusteria risulta attualmente isolata. Sono bloccati per motivi di sicurezza tutti gli accessi: la strada statale tra San Sigismondo e San Lorenzo, la Strada del Sole, come anche le strade interpoderali, che i pendolari usano di solito per bypassare eventuali chiusure della Ss48.

“Restate a casa, ogni auto in più crea caos”. E’ l’appello lanciato su Facebook dal sindaco di San Lorenzo in Sebato, Martin Ausserdorfer. L’incidente ferroviario è avvenuto poco prima delle 6 di stamani. A bordo fortunatamente si trovavano solo due persone che non sono rimaste ferite e che sono state portate in sicurezza dai vigili del fuoco. Sul posto sono anche intervenuti i carabinieri.

Piacenza, tir esce di strada e precipita da un viadotto: grave il conducente

in Breaking news by
Camion precipita da un viadotto nel Piacentino

Tir esce di strada e, dopo aver sfondato il guardrail sul margine destro della carreggiata, precipita da un viadotto, finendo, dopo un volo di diversi metri, in un deposito di autobus. E’ successo all’alba lungo il tratto piacentino dell’autostrada A21. Il conducente, un ungherese, è stato estratto dai vigili del fuoco dopo più di due ore di lavoro in mezzo alle lamiere della cabina distrutta. L’uomo è stato trasportato in gravissime condizioni all’ospedale di Piacenza. Ancora da chiarire le cause dell’incidente.

Teneva 43 operai “in nero” segregati, in manette un imprenditore di Melito

in Breaking news by
Carabinieri: una pattuglia dell'arma

“Sono consapevole di aver sbagliato”: sono le uniche parole che un imprenditore di Melito di Napoli è riuscito a dire quando i Carabinieri del Nas lo hanno arrestato, con l’accusa di sfruttamento del lavoro, sequestro di persona e intermediazione illecita. L’uomo, per aggirare i controlli, ha tenuto 43 operai “in nero”, tutti italiani, tra i quali una donna incinta e due minorenni segregati per ben sei ore in un locale angusto, privo di servizi igienici e finestre, che si celava dietro una sorta di porta blindata.

L’ispezione, iniziata per verifiche sulla mensa (che non aveva), ha consentito di scoprirne al lavoro altri 14, tra i 35 presenti che, verosimilmente, non ha fatto in tempo a nascondere. I militari gli hanno sequestrato il laboratorio dove lavorava pellami per note griffe di moda, contenente attrezzature per circa 2,5 milioni di euro e comminato sanzioni per 600mila euro. L’arresto, ai domiciliari, è stato chiesto dalla Procura di Napoli Nord e convalidato dal gip.

Casalesi, l’ex primula rossa Zagaria: “Non mi pentirò mai”

in Breaking news by
zagaria

“Volevano che mi pentissi ma non mi pentirò mai. Ero disposto pure ad uccidermi”. È quello che ha riferito, in videoconferenza dal carcere di Tolmezzo, Michele Zagaria, dinanzi al tribunale di Napoli Nord, al presidente Chiaromonte e al pubblico ministero della Dda di Napoli Maurizio Giordano.

Il boss, detenuto al 41 bis, era sotto processo per associazione camorristica. Nel procedimento stralcio già terminato dinanzi alla Corte di Appello di Napoli sono state condannate la sorella del boss, Beatrice Zagaria a tre anni di carcere, e le cognate a due anni. Secondo le accuse, avrebbero ricevuto lo stipendio dal clan per fare una vita nel lusso. Nel processo a carico dell’ex primula rossa, è stato ascoltato un ispettore della polizia penitenziaria del carcere di Opera, che ha confermato di aver individuato i parenti di Zagaria come destinatari dei messaggi criptati nel corso dei colloqui settimanali avvenuti all’interno del penitenziario milanese.

Venezia, il Governo stanzia 20 milioni di euro per affrontare l’emergenza

in Breaking news by
Venezia

In queste ore a Venezia si fa la conta dei danni. E se da un lato si moltiplica la solidarietà verso la città colpita, dall’altro il Governo adotta un decreto con un impegno a 360 gradi per affrontare l’emergenza.

Il Consiglio dei Ministri ha dato il via libera, infatti, alla dichiarazione dello stato d’emergenza per le aree del Veneto colpite dal maltempo. Per Venezia è stato disposto lo stanziamento di 20 milioni di euro per far fronte ai primi interventi.

Dichiarato anche lo stato di emergenza per Alessandria, colpita dal maltempo a ottobre: 17 i milioni stanziati. “Oggi – ha detto Conte – ho voluto sentire anche il sindaco di Matera per avere aggiornamenti. Dal Governo massima attenzione a tutte le comunità interessate dagli eventi meteorologici di questi giorni”.

Ilva di Taranto, ArcelorMittal annuncia: entro il 15 gennaio altiforni spenti

in Breaking news by
Ilva Taranto

Ilva di Taranto, corsa contro il tempo del Ministero per lo Sviluppo Economico che ha convocato azienda e sindacati (come da procedura ex 47) nel tentativo di aprire un canale di confronto istituzionale con un’azienda che finora sembra evitare il Governo in campo aperto.

ArcelorMittal, dal canto suo, canta il de profundis dell’Ilva comunicando ai sindacati le date di spegnimento degli altiforni: il 13 dicembre si spegne l’Afo2, a fine dicembre l’Afo 4 ed il 15 gennaio l’Afo 1, il più grande altoforno d’Europa.

L’azienda è tecnicamente tenuta a partecipare all’incontro al Mise dove ci saranno anche i leader di Cgil, Cisl e Uil, Maurizio Landini, Annamaria Furlan e Carmelo Barbagallo; per ArcelorMittal dovrebbe esserci l’amministratrice delegata Lucia Morselli.

Nasce TGNEWS91 la nuova informazione H24 di tutta la Campania

in Breaking news/Campania by
teleprimacopertina

Il gruppo Teleprima lancia un’operazione d’informazione modello SkyTG24 o Tgcom24. La differenza: è solo informazione campana. Tutte le città e i comuni campani monitorati da Teleprima tutti i giorni h24. Una scelta editoriale di coraggio che sicuramente dopo pochi mesi darà una nuova linfa al Canale 91, allo streaming www.teleprima.it ed a tutti i social del gruppo. Ci saranno solo due programmi sempre autoprodotti, uno alle 9.30 e l’altro alle 21.30, il resto solo notizie. Un’informazione importante per tutti i cittadini campani. Domattina parte la nuova sfida, appuntamento dalle ore 6.30 a seguire h24!!! Buona visione.

La Giunta del Comune di Napoli approva il progetto del restyling del San Paolo: sediolini e gradinate nuove

in Breaking news/Campania/Sport by
sanpaolo

La giunta del Comune di Napoli ha approvato, su proposta dell’assessore allo Sport Ciro Borriello, il progetto di restyling dello stadio San Paolo che prevede la sostituzione dei sediolini con nuove sedute adeguate agli standard della Uefa e il ripristino e risanamento delle gradinate. L’intervento fa parte del più ampio progetto di riqualificazione e adeguamento funzionale dello stadio San Paolo, in parte già avviato con il rifacimento della pista di atletica, il potenziamento dell’impianto di illuminazione e la riqualificazione dei servizi igienici. Come scrive Il Mattino, l’operazione ha un valore complessivo di circa 14 milioni di euro ed è finanziato nell’ambito dell’evento Universiadi 2019. Il progetto, redatto da architetti e ingegneri dell’amministrazione comunale, prevede una capienza di circa 55 mila posti, con tipologie di sedute più confortevoli e diverse a seconda dei settori, colorazioni di diverse gradazioni di azzurro, in gran parte ribaltabili (tip-up). Prevede inoltre un’ottimizzazione dell’accessibilità e delle vie di esodo e un incremento dei posti per persone con difficoltà motorie.

All in!!! Alessia Ghilardi numero uno alla Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta!!!

in Breaking news/Campania/Sport by
ghilardi
Qua non si scherza: è meglio metterlo subito in chiaro. La Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta vuole essere protagonista e per farlo ha bisogno del top in ogni reparto. Il libero? Beh, è la prima fondamentale parte del gioco. E’ la giocatrice dalla quale parte l’azione, in poche parole, l’atleta che fa la differenza tra una vittoria e una sconfitta, se la palla arriva tra le mani della palleggiatrice tutto diventa più facile. All’ombra della Reggia, il presidente Nicola Turco porta una delle giocatrici più forti in circolazione, Alessia Ghilardi. Sì, avete capito bene: proprio la campionessa di A1 e il patron volaltino  in questo modo chiude un cerchio di fuoco (con Dalia al palleggio e Cella in banda) che fa già tremare le squadre avversarie.
Ghilardi dall’alto dei suoi 39 anni porta con sé quell’esperienza fondamentale per vincere i campionati. Scende dall’A1 all’A2 solo per un motivo: vuole ritornarci con i colori della Volalto 2.0 Caserta targata Golden Tulip. La dottoressa (è laureata in Scienze Motorie) ha deciso di sposare un progetto che “non si poteva rifiutare” dopo l’esperienza nella massima serie italiana con Pesaro che ha lasciato dopo tre anni nei quali c’è stata anche la promozione in A1. Nella massima serie c’era già stata a Montichiari e Ornavasso e prima c’erano tante esperienze tra A2 e Serie B. Nel suo palmares anche una Coppa di beach volley nel 2015 e quella maturità che le permette di fare la differenza. Il talento che serviva alla Volalto 2.0 Caserta. La grinta e la determinazione di chi, con le ginocchiere, sa essere decisiva. Benvenuta Alessia, la Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta crede in te. Portaci in alto. Anzi, portaci in A1!
1 91 92 93
Go to Top