DAILY MAGAZINE

Category archive

Breaking news - page 83

Donna uccisa a coltellate nel Palermitano, imprenditore 51enne fermato dai carabinieri

in Breaking news by
Raffiche kalashnikov su carabinieri, banditi in fuga

Omicidio nel Palermitano: una donna, di 30 anni, è stata uccisa ieri sera a coltellate. Le indagini, condotte dai carabinieri, nel giro di poche ore hanno portato al fermo del presunto assassino: si tratta di un 51enne, imprenditore, con il quale la vittima aveva una relazione. Avrebbe ucciso la donna, che minacciava di rivelare tutto alla moglie dell’imprenditore, dopo una richiesta di denaro. Il corpo della vittima è stato ritrovato nelle campagne tra Balestrate e Partinico, lungo la statale 113.

Notix lancia sondaggio per le regionali, 5mila le persone che saranno intervistate in tutta la Campania

in Breaking news/Campania by
sondaggi

Facciamo un poco di chiarezza, altrimenti in Campania il fumus lo trasformano in certezza. Occorre premettere che un sondaggio sulle prossime regionali di primavera, basato su un campione di 1.000 intervistati, non ha alcun ragion d’essere. Anzi, a volerla dire tutta: è un sondaggio poco serio e che, in rapporto alla popolazione campana, difficilmente potrà dare un’idea del risultato che verrà fuori dalle urne.

Del resto, i comuni campani sono 550 e se provi a fare 2 telefonate, come margine di errore, bisogna considerare almeno un bluff per ogni comune. Se, al contrario, tasti i comuni della Campania, esaminando un campione di almeno 5mila chiamate, potrai avere un sondaggio migliore e più corrispondente alla realtà. Notix parte con le chiamate.

Militari sventano una rapina nell’Alessandrino, i rapinatori rispondono a colpi di kalashnikov

in Breaking news by
Raffiche kalashnikov su carabinieri, banditi in fuga

Colpi di kalashnikov all’indirizzo dei carabinieri questa mattina a Sale, nell’Alessandrino. A sparare cinque banditi, a volto coperto, messi in fuga dai militari che hanno risposto al fuoco. Nessuno è rimasto ferito. Stando alle prime ricostruzioni, i malviventi, fuggiti dopo avere sbarrato la strada alle gazzelle, abbandonando due Alfa Romeo Giulietta, volevano rapinare il portavalori di una azienda della zona che trasporta oro e valori.

La sparatoria nei pressi del cimitero di Sale, dove una pattuglia del Radiomobile di Tortona, già impegnata sul territorio in un servizio anti-rapina, è intervenuta in seguito ad una segnalazione ricevuta dal 112. I malviventi, vestiti di nero e travisati, erano pronti ad entrare in azione, quando sono stati sorpresi dai carabinieri. Posti di blocco sono stati allestiti nella zona. Le ricerche sono state estese a tutto il Piemonte.

Terremoto nel Golfo di Salerno, 3.1 della scala Richter: nessun danno a persone o cose

in Breaking news by
Terremoto

Un terremoto di magnitudo 3.1 della scala Richter è stato registrato alle ore 04:33 nel Golfo di Salerno, tra Battipaglia e Agropoli. Ne dà notizia l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia.

Numerose le chiamate arrivate nel cuore della notte ai centralini dei Vigili del Fuoco da Agropoli, Battipaglia, Pontecagnano, Eboli e Salerno. Sono state avviate fin dalla notte le verifiche, al momento non si hanno notizie di danni a persone o cose.

Migranti, archiviata la posizione di Salvini per la vicenda della Alan Kurdi

in Breaking news by
Alan_Kurdi-625x350

Archiviata l’indagine nei confronti di Matteo Salvini, ex ministro degli Interni, accusato di abuso d’ufficio e rifiuto di atti di ufficio in relazione alla vicenda Alan Kurdi della Ong “Sea Eye” del 3 aprile 2019.

Il Tribunale dei Ministri, infatti, ha accolto la richiesta della Procura di Roma. Archiviata anche la posizione del prefetto Matteo Piantedosi, Capo di Gabinetto del Viminale.

La nave della Ong tedesca soccorse al largo della Libia 64 migranti che si trovavano a bordo di un gommone. Dopo il “no” di Salvini allo sbarco, la nave, con a bordo donne e bambini, raggiunse il 13 aprile Malta e i migranti furono distribuiti tra Germania, Francia, Lussemburgo e Portogallo.

Incendio in un sottotetto di Milano, morte due persone: indagano i carabinieri

in Breaking news by
Navigli Milano

Una donna, di 27 anni, ed un uomo, di 29 anani, sono morti a Milano, a seguito dell’incendio di un sottotetto avvenuto, nottetempo, nella zona dei Navigli. Quando i pompieri hanno spento le fiamme hanno trovato due persone decedute. Una terza persona, 59enne, invece, si è salvata e non ha avuto bisogno di cure mediche.

Secondo quanto riferito dai Vigili del Fuoco l’incendio si è sviluppato intorno alle tre e mezza di notte, in una palazzina in via Naviglio Grande 156, quando i due stavano dormendo profondamente. Secondo le prime informazioni del 118 la coppia sarebbe morta sia per l’intossicazione sia per le ustioni. L’autorità giudiziaria ha demandato gli accertamenti tecnici al Comando provinciale dei Vigili del Fuoco mentre le indagini sono a cura dei Carabinieri.

Ex Ilva di Taranto, in corso da questa mattina un’ispezione dei carabinieri

in Breaking news by
>>>ANSA/ MITTAL, INCHIESTA ANCHE A TARANTO, IL PD APRE SULLO SCUDO

E’ in corso da questa mattina, nello stabilimento siderurgico ex Ilva, un’ispezione dei carabinieri del Noe di Roma, del Nucleo sulla sicurezza sul lavoro e del Comando provinciale nell’ambito delle indagini avviate dopo l’esposto degli ex commissari. Le verifiche riguardano le operazioni di bonifica nello stabilimento, la situazione generale della fabbrica, le attività di manutenzione finora eseguite e la sicurezza sul lavoro.

L’attenzione dei carabinieri di Roma e Taranto, nell’ispezione al siderurgico ArcelorMittal, su delega della Procura, è concentrata su “un attento controllo dell’area a caldo”. Lo si apprende da fonti giudiziarie.

Per il quinto giorno consecutivo, intanto, prosegue il presidio alle portinerie dello stabilimento dalle ditte dell’indotto che rivendicano il pagamento delle fatture.

Campania, troppo silenzio in vista della imminente campagna elettorale: cosa cova sotto le ceneri?

in Breaking news by
ProcuraNA01

Tutti lo sanno e tutti lo scrivono, ovvero che la politica va avanti a tangenti. Tangenti mascherate, a volte, sotto forma di incarichi. Oppure tangenti che prevedono il più tradizionale pagamento cash. La campagna elettorale si avvicina e la Procura partenopea da troppo tempo è in silenzio. Che ci cova sotto? Ah saperlo…

Caldoro candidato perfetto, così la Regione resta a De Luca. La partita Campania nello scacchiere anche per il nuovo governo?

in Breaking news by
Collage Politici

Ecco perché non si riusciva a capire un bel niente di quello che covava – e cova – sotto le ceneri.

Salvini vuole proteggere De Luca e farlo rimanere alla guida della Regione.

In realtà la partita Campania è molto, ma molto più grande di quanto si possa immaginare.

Anche perchè fa parte di un disegno politico molto più ampio: Salvini con Renzi ha già avviato un dialogo concreto, mentre De Luca è pronto a giocarsi le sue carte.

L’asse Salvini-Renzi-De Luca, trovando sponda in mezza Forza Italia e nella Meloni, chiuderà il cerchio del futuro governo, del futuro Presidente della Repubblica e comanderà per 20 anni? Ah saperlo…

Alitalia, altra proroga: ancora fumata nera per la cordata

in Breaking news by
Alitalia

E’ ancora lontana la realizzazione del consorzio Alitalia. Fs, ieri, alla vigilia della scadenza dell’offerta vincolante, ne ha preso atto pur confermando la disponibilità ad andare avanti. Il cda della società guidata da Gianfranco Battisti ha infatti constatato che, tra Lufthansa che non intende aprire il portafoglio e Atlantia che si sfila, non ci sono ancora le “condizioni necessarie” per il consorzio. Ma il ministro dello sviluppo economico Stefano Patuanelli ritiene ancora che “ci sia un margine” nelle trattative con Delta e Lufthansa. La palla passa ora ai commissari, che da mesi ripetono la necessità di fare presto.
L’orientamento, tuttavia sarebbe quello di concedere una nuova proroga (l’ottava) di una ventina di giorni purché l’intera operazione venga chiusa entro marzo 2020. Il board di Fs, da 13 mesi capofila della cordata per la nuova Alitalia, si è riunito per fare il punto sulla posizione dei partner coinvolti nelle trattative: Delta ha “confermato la disponibilità a partecipare all’equity” con 100 milioni per una quota del 10%; Lufthansa nella lettera trasmessa ieri ha “prospettato la disponibilità ad un accordo commerciale, ma non ad un ingresso immediato nell’equity”; infine Atlantia, pur restando disponibile a proseguire il confronto, non vede ancora realizzate le condizioni per l’adesione al progetto.

1 81 82 83 84 85 87
Go to Top