DAILY MAGAZINE

Category archive

Breaking news - page 3

Michele Pisacane coordinatore regionale di Popolo Idea e Libertà. Lista per le prossime Regionali

in Breaking news/Campania/Primo Piano by
pisacane

Chi conosce bene Pisacane sa benissimo che sulle liste non scherza. Michele Pisacane è il nuovo Coordinatore Regionale e noi che siamo molto attenti già inquadriamo che sta combinando. Ci viene da ridere!!! Pisacane le scorse Regionali portò 65 mila voti e 35 mila altra lista con un totale di 100mila voti che nessuno capì niente come ancora oggi. De Luca divenne “O Prsrent ra Region”. Ancora oggi Masturzi e De Luca non hanno capito una mazza secca. Andate avanti!!!

2020 Regionali Campania: il centrodestra non tiene ancora il candidato. Si aspetta il dopo Europee

in Breaking news/Campania/Scelti dall'Editore by
deluca salvini dimaio de magistris

De Luca difficile il recupero sempre che il PD non cambi il candidato. De Magistris aspetta la rottura M5S e Salvini per fare l’ accordo con Di Maio. Salvini vuole il candidato nel centrodestra campano ed è pronto ad azzerare tutti i vertici e ripartire. Forza Italia che non c’è vuole giocare su Antonio Martusciello – Caldoro o Russo in quanto la Carfagna si è fatta fuori in quanto già sa che sono tutti cadaveri politici!!! Immaginate che esca qualche lista che sposti di nuovo l’asse. Dopo le Europee si ragiona, mmo facciamoci Natale!!!!

Aria di Natale a Napoli: torna l’albero dei desideri alla Galleria Umberto

in Breaking news/Campania by
alberonatale

Suggestiva aria natalizia in tutta Napoli, con ben 20 chilometri di luminarie nel centro cittadino e tantissime decorazioni a tema. Tra queste torna il tradizionale albero allestito in Galleria Umberto, oggetto da sempre di tante critiche e polemiche. Il grande abete, in passato preso di mira per ripetuti furti, è addobbato proprio dalle decine di fogli, preghiere e richieste di vario genere rivolte a Babbo Natale. Grandi e piccini, famiglie, innamorati, turisti e bambini si danno appuntamento ogni giorno in Galleria per scrivere una richiesta: da quelle più scherzose e serie alla consueta “Caro Babbo Natale quest’anno regalami una gioia” che accomuna tantissimi napoletani, con il solito sarcasmo che contraddistingue il popolo partenopeo.

Far west sull’Avellino-Salerno, assalto ai portavalori e spari nel traffico

in Breaking news/Campania News by
portavalori

Potrebbe essere di alcuni milioni di euro il bottino della rapina a tre furgoni portavalori della Cosmopol avvenuto intorno alle 10:15 di stamattina sul raccordo autostradale Avellino-Salerno. Come riporta l’Ansa, uno dei furgoni è stato incendiato mentre un altro è riuscito a superare la barriera di auto poste di traverso sulla carreggiata dai rapinatori. Armati di kalashnikov, i banditi hanno intercettato i furgoni verso Avellino ad un centinaio di metri dallo svincolo di Serino. Ci sarebbe stato anche un conflitto a fuoco con una pattuglia della Polstrada in servizio sul raccordo. Nessuno degli agenti intervenuti sarebbe rimasto ferito.

Rapina alle Poste di Napoli, i banditi escono dalle fogne e rubano 95mila euro

in Breaking news/Campania News by
rapina-posta

Ben novantacinque mila euro è il bottino di una rapina compiuta stamane all’apertura di un ufficio postale a Napoli. Secondo quanto ricostruito dalla Polizia, tre banditi sbucati dalle fogne ed armati, sono entrati in azione indossando tute bianche e mascherine nere mentre il direttore dell’ufficio di Via Polveriera stava immettendo il danaro nell’Atm Postamat: si sono fatti consegnare il danaro e sono fuggiti utilizzando il canale fognario. Un impiegato ha avuto un malore ma poi si è ripreso anche grazie all’intervento di un’unità del 118. Sul caso indaga ancora la Polizia.

Napoli, lunedì in Prefettura il vertice sul caos delle funicolari: nuovi disagi per il weekend

in Breaking news/Campania News by
metro-napoli-ritardo

Arriverà in Prefettura lunedì la vicenda del caos delle funicolari di Napoli, bloccate dalle malattie dei capiservizio dopo l’annuncio dell’apertura serale. Si incontreranno i vertici dell’azienda e i sindacati per un tavolo in cui riaprire le trattative anche in vista delle festività natalizie. Oggi l’apertura fino alle 2 del mattino della Funicolare Centrale non ci sarà, dopo che il caposervizio che era stato indicato in turno si è messo in malattia senza che l’Anm riuscisse a trovare altri colleghi disposti a sostituirlo. Come riporta l‘Ansa, lo stop all’apertura serale è stato criticato dal sindaco di Napoli Luigi de Magistris che la scorsa settimana aveva auspicato il via libera notturno, chiedendo assunzione di nuovo personale, puntando all’apertura serale anche della Linea 1 della Metropolitana. Oggi e domani resta chiusa per carenza di capiservizio anche la funicolare di Mergellina.

Napoli primo “porto verde” del Sud Italia, scatta l’intesa con Enel e Caremar

in Breaking news/Campania News by
porto-napoli

Sarà Napoli il primo “porto verde” del Sud Italia grazie a un Protocollo d’intesa, firmato oggi tra l’Autorità di Sistema del Mar Tirreno Centrale, Enel e Caremar, finalizzato alla realizzazione di un’infrastruttura per l’alimentazione elettrica delle navi. I tre partner avviano così un rapporto che consente alle imbarcazioni della Caremar che approdano nello scalo partenopeo di utilizzare l’energia elettrica e spegnere i generatori di bordo, minimizzando l’inquinamento acustico e ambientale. Come scrive l‘Ansa, l’impianto sorgerà nell’area della banchina di Calata Porta Massa del porto, e riguarderà i collegamenti garantiti da Caremar. Grazie a questa intesa sarà ridotto l’impatto ambientale legato al traffico marittimo portuale e si darà vita al primo porto “sostenibile” del Mezzogiorno. L’alimentazione elettrica dovrebbe essere operativa per maggio 2019.

Ercolano, blitz anti racket: scacco al clan Ascione-Papale

in Breaking news/Campania News by
carabinieri_caserta

Nelle prime ore di questa mattina ad Ercolano, i Carabinieri della Compagnia Carabinieri di Torre del Greco hanno dato esecuzione a un decreto di fermo di indiziato di delitto emesso dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli, che ha diretto e coordinato le indagini, nei confronti di 4 persone tutte affiliate al clan “Ascione-Papale”, ritenute responsabili a vario titolo di estorsione e tentata estorsione aggravate dal metodo mafioso. Le indagini hanno consentito di raccogliere gravi indizi di colpevolezza a carico degli indagati in relazione ad un’estorsione di 15000 euro ed una tentata estorsione di ulteriori 10.000 avanzate negli ultimi due mesi ai danni di un cittadino di Ercolano, dipendente di un’attività commerciale. La denuncia della vittima presentata ai Carabinieri ha evitato il concretizzarsi del tentativo di estorsione e le immediate indagini hanno evitato ulteriori richieste estorsive.  Nella circostanza gli arrestati, attraverso la forza intimidatrice derivante dall’appartenenza ad organizzazione camorristica, hanno intimorito la vittima, recandosi anche presso il suo luogo di lavoro, intimandole che se avesse voluto aprire nuova attività commerciale avrebbe dovuto pagare loro 20.000 euro.

Crisi idrica, sette comuni del napoletano restano senza acqua: scatta la protesta dei cittadini

in Breaking news/Campania News by
crisi-idrica

Assillate dalla crisi idrica che da ieri sta attanagliando alcuni comuni dell’hinterland un gruppo di donne di Pomigliano ha deciso di bloccare in pieno pomeriggio via Nazionale delle Puglie per protestare anche contro il mancato invio in città dell’autobotte promessa dalla Gori. Come riporta Il Mattino, la protesta è stata controllata dalla Polizia Municipale. A ogni modo i caschi bianchi dopo aver rassicurato le manifestanti sull’arrivo dell’autobotte, donne che hanno portato con loro anche i figli piccoli, sono riusciti a ottenere lo scioglimento momentaneo del picchetto. Intanto anche i comuni di Casalnuovo, Cercola, Volla, Massa di Somma, San Sebastiano al Vesuvio e Sant’Anastasia sono interessati dal guasto che in base a quanto comunicato ieri dalla Gori sarebbe stato provocato da un errore in un lavoro di scavo.

1 2 3 4 5 22
Go to Top