DAILY MAGAZINE

Category archive

Breaking news - page 10

Stati Generali dell’Economia, “blindata” Villa Pamphilj a Roma: attesi von der Leyen, Sassoli, Lagarde, Gentiloni, Visco ed i vertici Ue

in Breaking news by

“Progettiamo il rilancio”. Ecco il ‘titolo’ degli Stati generali dell’economia al via a Villa Pamphili. ‘Cellulari’ e agenti della polizia e della Guardia di Finanza presidiano Villa Pamphilj a Roma, dove da oggi si svolgeranno gli Stati Generali dell’Economia. Tutti gli accessi sono off limits, eccetto quello pedonale in piazza di San Pancrazio, dove entrano persone per fare jogging o per una passeggiata al parco. All’entrata che dà su via Aurelia Antica c’è il cancello aperto che porta alla residenza storica e al quale accedono le auto e le scorte dei vari rappresentanti istituzionali che parteciperanno all’evento. Primo fra tutti, il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte. L’area della residenza interna è totalmente presidiata dalle forze dell’ordine e inaccessibile ai pedoni. Sulla strada del perimetro esterno della Villa, la polizia municipale è impegnata, per motivi di sicurezza, nella rimozione di qualche auto che è rimasta parcheggiata. La prima giornata di incontri vedrà ospiti i vertici Ue, il governatore di Bankitalia Ignazio Visco e la presidente della Bce Christine Lagarde. Non parteciperà l’opposizione, che definisce il vertice “una passerella”. Rientra invece la polemica con gli enti locali, invitati per lunedì. Oggi, dopo l’indirizzo di apertura del Presidente Conte, interverranno: il Presidente del Parlamento Europeo, David Sassoli la Presidente della Commissione Europea, Ursula von der Leyen il Commissario europeo all’Economia, Paolo Gentiloni la Presidente della Banca Centrale Europea, Christine Lagarde il Presidente del Consiglio Europeo, Charles Michel. Nel primo pomeriggio gli incontri proseguiranno con gli interventi del Governatore della Banca d’Italia, Ignazio Visco, del Segretario Generale dell’OCSE, µngel Gurría, e della Direttrice Operativa del Fondo Monetario Internazionale, Kristalina Georgieva. Al termine, il Presidente Conte e gli altri ospiti presenti parteciperanno al Panel “Policy in the Post-Covid world: challenges and opportunities”, che vedrà il contributo di rappresentanti del mondo accademico internazionale.

Inchiesta Mondo di mezzo, i giudici della Corte di Cassazione: “Non era mafia ma i clan ci sono”

in Breaking news by
Flashmob avvocati davanti la Cassazione a Roma

Nel sistema criminale emerso nel processo Mondo di mezzo, la Cassazione – sostiene in una nota anticipando le motivazioni della sentenza – “senza negare che sul territorio di Roma possano esistere fenomeni criminali mafiosi” rileva che “i risultati probatori hanno portato a negare l’esistenza di una associazione a delinquere di stampo mafioso”. Quel che è stato appurato “è un quadro complessivo di un ‘sistema’ gravemente inquinato, non dalla paura, ma dal mercimonio della pubblica funzione”. “Una parte dell’amministrazione comunale si è di fatto consegnata agli interessi del gruppo criminale che ha trovato un terreno fertile da coltivare”. Lo spiega la Cassazione nella nota che anticipa le motivazioni del verdetto degli ‘ermellini’ che lo scorso ottobre hanno alleggerito la posizione degli imputati del processo ‘Mondo di mezzo’, tra i quali il ras delle cooperative Salvatore Buzzi e l’ex Nar Massimo Carminati, escludendo l’aggravante mafiosa.

Coronavirus, De Luca: “Da lunedì 22 giugno renderemo facoltativo l’uso della mascherina”

in Breaking news by
mascherinaaaa

“Credo che da lunedì 22 giugno renderemo facoltativo l’uso della mascherina”. Lo ha annunciato il governatore della Campania, Vincenzo De Luca. “L’uso resterà obbligatorio nei luoghi chiusi, privi di aerazione e dove ci sono assembramenti – ha spiegato – . E’ sempre bene indossarla, è un motivo di ragionevole prudenza, e va sempre portata dietro nel caso all’esterno si creino situazioni di assembramento”.

Regionali, il governatore De Luca attacca: “Vergogna istituzionale assenza data voto”

in Breaking news by

Senza peli sulla lingua il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, definisce una “vergogna istituzionale” il fatto che non si sia ancora decisa la data per le elezioni regionali e per quelle comunali. “Hanno paura di andare a votare”, dice durante la consueta diretta Facebook e sottolinea: “E’ uno scandalo, non ci sono parole sul livello di irresponsabilità e cialtroneria del mondo politico”. “Si aprono le palestre, i campi di calcio, i mercati, le discoteche ma l’unica cosa che si potrebbe fare in piena tranquillità, e cioè l’esercizio del voto, non lo consentono – aggiunge il presidente della Regione – le forze politiche hanno paura e il governo non dice nulla. M5S vuole menarla per le lunghe, la Lega, e Fdi sono contrari e così andremo a votare a settembre”. “Hanno deciso di calpestare il mondo della scuola, si apre e poi si richiude per le elezioni – conclude – le forze politiche se ne infischiano del mondo della scuola”.

Gioia Tauro, sequestrati beni per 6mln di euro a eredi imprenditore: presunti legami con clan Piromalli

in Breaking news by
Posto di blocco dei carabinieri di Gioia Tauro

Beni per 6 milioni di euro sono in corso di sequestro da parte dei carabinieri del Ros, con il concorso di quelli del Comando provinciale di Reggio Calabria, a carico degli eredi dell’imprenditore Teodoro Mazzaferro, ritenuto un esponente di spicco della cosca Piromalli di Gioia Tauro, morto nel 2018 quando era imputato per associazione mafiosa. Il sequestro, che rientra nell’ambito dell’operazione “Provvidenza bis” è stato disposto dal Tribunale di Reggio-Sezione Misure di Prevenzione, su richiesta della Dda diretta da Giovanni Bombardieri. Si tratta di 3 società immobiliari con un volume d’affari annuo di 500 mila euro; un’impresa agricola con un volume d’affari di 60 mila euro; 155 immobili tra cui 13 abitazioni, 36 terreni agricoli, 70 terreni edificabili, 6 depositi, 7 autorimesse, 4 uffici, 9 negozi, 8 edifici in costruzione, 1 capannone ed 1 frantoio con un valore di circa 6 milioni di euro; diversi rapporti finanziari, assicurativi e titoli al portatore.

Napoli, intasca soldi condomini: nei guai amministratore. Misura cautelare e perquisizione domiciliare

in Breaking news by
condominio

Avrebbe intascato 68mila euro versati per la ristrutturazione di un edificio del quartiere Fuorigrotta di Napoli: è quanto la sezione reati economici della Procura della Repubblica di Napoli contesta all’amministratore di condominio, Matteo Vozzella, di 63 anni, al quale la Guardia di Finanza ha notificato una misura cautelare emessa dall’autorità giudiziaria. Vozzella è accusato di essersi appropriato della somma attraverso una società da lui gestita, la E.D.P. sas. Per fronteggiare le spese dei lavori, circa 200mila euro, affidati a una ditta romana, la E.D.P. ha sottoscritto un finanziamento con una banca che, però, non è stato onorato. La vicenda è venuta a galla quando l’istituto di credito ha trasferito la pratica al settore Recupero Crediti per cercare di recuperare la somma prestata. L’amministratore – sottolinea una nota – si è sempre mostrato non collaborativo nei confronti del condominio negando anche la restituzione dei documenti contabili-amministrativi. I finanzieri, che hanno indagato in piena pandemia, hanno anche perquisito l’abitazione dell’amministratore.

Coronavirus, ecco l’elenco delle attività che lunedì prossimo prenderanno il via: per altre si attende ancora

in Breaking news by
Coronavirus: Conte, governo è politico,ci mette faccia

Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, in occasione delle dichiarazioni alla stampa a seguito del Consiglio dei Ministri n. 51, ha annunciato di aver firmato il Dpcm che autorizza la ripresa di ulteriori attività. Di seguito alcune delle misure in vigore dal 15 giugno. Le attività di sale giochi, sale scommesse, sale bingo, così come le attività di centri benessere, centri termali, culturali e centri sociali sono consentite ma a condizione che Regioni e Province autonome abbiano preventivamente accertato la compatibilità di tali attività con l’andamento della curva epidemiologica. Aprono i centri estivi anche per i bambini in età da 0-3 anni. Riprendono gli spettacoli aperti al pubblico, le sale teatrali, sale da concerto, sale cinematografiche e in altri spazi anche all’aperto ma con alcune cautele/precauzioni. Restano invece sospese tutte le attività che abbiano luogo in sale da ballo, discoteche, locali assimilati sia all’aperto che al chiuso. Restano sospese fino al 14 luglio 2020 le fiere e congressi, mentre i corsi professionali potranno essere svolti in presenza. In materia di spostamenti da e per l’estero è aumentato a 120 ore (5 giorni) il periodo massimo di permanenza senza obbligo di quarantena domiciliare per chi fa ingresso nel territorio nazionale per ragioni di lavoro, così come per il personale di imprese o enti aventi sede legale o secondaria in Italia che va all’estero per comprovate ragioni lavorative. A partire dal 12 giugno riprendono invece gli eventi e le competizioni sportive a porte chiuse ovvero all’aperto senza la presenza del pubblico nel rispetto dei protocolli di sicurezza emanati dalle rispettive Federazioni sportive al fine di prevenire le occasioni di contagio. a decorrere dal 25 giugno 2020 è consentito lo svolgimento anche degli sport di contatto nelle Regioni e Province Autonome che, d’intesa con il Ministero della Salute e dell’Autorità di Governo delegata in materia di sport, abbiano preventivamente accertato la compatibilità delle suddette attività con l’andamento della situazione epidemiologica nei rispettivi territori.

Soldi per alterare concorsi nelle forze dell’ordine, 8 misure cautelari nel Beneventano

in Breaking news by
Chieti - controlli Guardia di Finanza

La Guardia di Finanza ha eseguito otto ordinanze applicative di misure cautelari personali, quasi tutte nei confronti di pubblici ufficiali, tra cui un vice prefetto, nell’ambito di un’indagine denominata ‘Par condicio’, coordinata dal procuratore della Repubblica di Benevento, Aldo Policastro. I pubblici ufficiali coinvolti avrebbero percepito denaro – secondo l’accusa – per alterare l’esito di concorsi nelle forze dell’ordine con la consegna di denaro. Diverse decine gli indagati.

Avvisi di garanzia agli agenti della Polizia Penitenziaria, Salvini fa tappa al carcere di Santa Maria Capua Vetere

in Breaking news by
salvini oggi

Tappa al carcere di Santa Maria Capua Vetere per il leader della Lega e senatore della Repubblica, Matteo Salvini. “44 poliziotti qui in servizio – scrive il leader politico sui social – sono indagati come torturatori per aver bloccato la rivolta dei detenuti. Una vergogna! Sono qui per portare la mia e la vostra solidarietà”.

Mascherine sequestrate dalla Guardia di Finanza, il prefetto di Varese firma provvedimento di requisizione e le destina ai Comuni

in Breaking news by
mascherine

Erano state sequestrate dalla Guardia di Finanza di Busto Arsizio lo scorso mese di maggio, perché recavano una impropria marcatura CE ed erano prive della documentazione idonea a certificare correttamente il prodotto come dispositivo medico, le 285.000 mascherine chirurgiche pronte per essere vendute da un’azienda di Samarate (Varese). Il Prefetto di Varese ha firmato il provvedimento di requisizione delle mascherine, che saranno destinate a numerosi enti operanti sul territorio tra cui la Protezione Civile e i Comuni della provincia. Il rappresentante legale dell’azienda era stato denunciato per frode in commercio e i prodotti sequestrati erano stati messi a disposizione dell’autorità giudiziaria.

1 8 9 10 11 12 85
Go to Top