DAILY MAGAZINE

Category archive

Sport

Tutte le notizie di sport

Napoli, lesione al bicipite femorale per Insigne: i tempi di recupero

in Sport by
insigne

Il Napoli, attraverso un comunicato ufficiale, ha reso note le condizioni di Lorenzo Insigne, uscito al 22′ del primo tempo nella partita contro il Genoa: “Lorenzo Insigne, sostituito domenica durante la prima frazione di Napoli-Genoa, si è sottoposto a esami strumentali che hanno evidenziato una lesione di primo grado del bicipite femorale sinistro“. Il capitano azzurro sarà costretto a saltare la sfida contro la Juventus e gli impegni con la propria nazionale. Il rientro è previsto tra 20-25 giorni.

Spadafora annuncia: “No allo stop del campionato, non ci sono le condizioni”

in Sport by
spadafora

Il Ministro dello sport, Vincenzo Spadafora, ha parlato ai giornalisti presenti fuori Montecitorio: “Stop al campionato? Non ci sono le possibilità al momento, non credo sia da prendere in considerazione questa ipotesi. Il caso Genoa preoccupa e non poco, è un focolaio importante. Ora sentirò tutti gli organi competenti per trovare una soluzione“.

Ufficiale, Benevento: arriva Iago Falque

in Sport by
iagp

Attraverso i propri canali il Benevento ha ufficializzato l’arrivo a titolo temporaneo del calciatore Iago Falque dal Torino. L’esterno andrà a rinforzare la qualità offensiva delle streghe: lo spagnolo era una precisa richiesta di Filippo Inzaghi.

La FIGC modifica il protocollo: tamponi solo entro 48 ore dalla gara

in Sport by
Logo FIGC

La riscontrata positività di 14 componenti del Genoa, tra staff e calciatori, ha spinto la FIGC a rivedere il proprio protocollo riguardante i tamponi.

La Federazione ha fatto sapere tramite un comunicato che : “A seguito dell’istanza presentata dalla FIGC riguardante la revisione del protocollo di sorveglianza sanitaria mediante l’esecuzione di test molecolari e della conseguente valutazione da parte del CTS, si pubblicano i testi aggiornati dei documenti ‘Indicazioni generali per la pianificazione, organizzazione e gestione delle gare di calcio professionistico in modalità ‘a porte chiuse’, finalizzate al contenimento dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 (versione del 22 giugno 2020)’, e ‘Indicazioni generali per la pianificazione, organizzazione e gestione delle gare di calcio femminile di Serie A TIMVISION in modalità ‘a porte chiuse’, finalizzate al contenimento dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 (versione del 5 agosto 2020)’, riportanti l’aggiornamento del citato aspetto medico sanitario.

ASPETTI MEDICO SANITARI E REQUISITI IGIENICI

  • Test Medici per il Gruppo Squadra
    Con riferimento alla periodicità dei test a cui sottoporre il Gruppo Squadra nelle competizioni
    professionistiche, a seguito delle valutazioni del Comitato Tecnico Scientifico di cui alla riunione del 18
    settembre 2020, la negatività del test molecolare per la ricerca del virus SARS-CoV-2, attraverso tampone
    rino-faringeo, può essere acquisita “soltanto” a ridosso della competizione sportiva. Il test molecolare deve,
    comunque, essere effettuato entro e non oltre le 48 ore antecedenti la disputa della gara.
    Allo stato attuale non sono previste modifiche alla periodicità dell’effettuazione dei test sierologici, rispetto
    a quanto previsto nei precedenti Protocolli.
    Le presenti previsioni si applicano anche agli Arbitri.
  • Procedura in caso di accertamento di calciatore Covid positivo
    Con riferimento alla procedura da osservare in caso sia accertata la positività al COVID-19 di un calciatore,
    si rimanda alla Circolare del Ministero della Salute del 18 giugno 2020 (0021463-18/06/2020-DGPREDGPRE-P), avente ad oggetto “Modalità attuative della quarantena per i contatti stretti dei casi COVID-19,
    in particolari contesti di riferimento, quali l’attività agonistica di squadra professionista”.
    Resta altresì inteso che l’approvvigionamento dei test molecolari per il Gruppo Squadra e gli altri soggetti
    eventualmente interessati non dovrà “minimamente impattare sulla disponibilità del reagentario da dedicarsi in
    maniera assoluta ai bisogni sanitari del Paese”.

Calcio. Genoa: il numero di positivi sale a 14, paura tra i giocatori del Napoli

in Breaking news/News/Sport by
IMG_20200927_114129

Non solo Mattia Perin e Lasse Schone. Il Coronavirus colpisce il Genoa che annuncia in una nota che, “dopo gli accertamenti odierni il numero di tesserati positivi a Covid-19 è salito a quattordici tesserati tra componenti team e staff. La società ha attivato tutte le procedure previste dal protocollo in vigore e informato le autorità per le procedure correlate. Il club fornirà prossimi aggiornamenti dettati dall’evoluzione“. Viene anche precisato che tra i 14 casi segnalati ci sono quelli già noti di Mattia Perin e Lasse Schone. Gli altri nomi non sono stati resi noti (in tutto sono 11 giocatori e tre componenti dello staff). Ieri il Genoa ha perso 6-0 al San Paolo contro il Napoli, mentre il suo prossimo impegno sarebbe quello di sabato al Ferraris contro il Torino. Il primo a risultare positivo era stato Perin, giusto alla vigilia della sfida col Napoli. La squadra era stata poi sottoposta a due giri di tamponi prima di partire per il capoluogo campano e solo Schone era stato lasciato a casa perchè nel suo caso il verdetto del test era stato incerto. Ora, però, la situazione è precipitata con altri 12 casi fra giocatori e staff tecnico.

Napoli, Llorente aspetta Juve e Real Sociedad

in Sport by
lalorente

Secondo quanto riporta calciomercato.it, Fernando Llorente dovrebbe lasciare il Napoli in questa finestra di mercato. Il Re Leone, dopo aver rifiutato Benevento, Spezia e Inter, aspetta una chiamata dalla Spagna, precisamente dalla Real Sociedad dove troverebbe più spazio o dalla Juventus, sua grande ex. I bianconeri infatti stanno cercando soluzioni low cost per l’attacco.

Mancini sulla riapertura degli stadi: “Sono favorevole. Possono entrare più di mille persone”

in Sport by
mancini

Roberto Mancini, ct della nazionale italiana, ha parlato ai margini di un evento di sensibilizzazione nella lotta contro il cancro ai microfoni de La Repubblica sulla possibile riapertura degli stadi ai tifosi: “Io sinceramente sono favorevole. Penso possano entrare più persone, lo si è visto al Mapei, dove abbiamo ammirato tante persone che mantenevano il distanziamento e rispettavano tutte le misure di sicurezza. Mi auguro che il governo e il cts diano il via libera, sarebbe bellissimo“.

Ag. Insigne: “Furioso perchè salta Juve e Nazionale. Ecco quando rientra…”

in News/Sport by
insigne

L’agente di Lorenzo Insigne, Vincenzo Pisacane, ha parlato del suo assistito, uscito per infortunio ieri durante Napoli-Genoa, a Radio Punto Nuovo: “Lorenzo è molto arrabbiato, l’infortunio gli farà saltare Juventus e Nazionale. Una situazione già vista che lo rende triste. Se non ha lesioni, torna tra venti giorni. Farà gli esami del caso domani e ne sapremo di più“.

Napoli-Genoa 6-0: il 4-2-3-1 funziona, azzurri straripanti in avanti

in Primo Piano/Sport by
napoli

E’ un Napoli che gira, che funziona a meraviglia, con gli interpreti nei ruoli giusti. Il 4-2-3-1 varato da Gattuso per la partita casalinga di ieri contro il Genoa ha dato i suoi frutti. Il modulo, già ammirato nella seconda frazione di Parma, regala agli azzurri qualità offensiva e variabili sotto il profilo tattico. Gli uomini dell’ex tecnico del Milan hanno sin da subito fatto la partita, premendo sull’acceleratore. La rete in apertura di Lozano è stata il frutto di un inizio da grande squadra, con il pallino sempre in mano, cercando le verticalizzazioni improvvise chieste da Gattuso  ai suoi e sfruttando la qualità degli interpreti in avanti.

A proposito di Lozano: il messicano ha fornito una prova totale condita da due reti, lavorando nella doppia fase sulla propria fascia di appartenenza. Benissimo anche Osimhen, che ha confermato le buone impressioni del Tardini. L’ex Lille ha lavorato molto per la squadra, cercando spesso assist e compagni nelle sue giocate. Un’arma letale in spazi aperti, il nigeriano è riuscito a dare anche profondità alla manovra del Napoli, muovendosi bene tra le linee del Genoa. Un grifone, però, arrendevole: dopo la seconda rete di Zielinski – anche lui in grande spolvero – gli uomini di Maran sono scomparsi dal campo, cedendo completamente alle offensive azzurre, che hanno dilagato tra gli spazi e le incertezze della retroguardia genoana. Sugli scudi il solito  Mertens, autore della rete del 3-0 e di un’ennesima prova di incontenibile qualità. Il belga nel 4-2-3-1 è a suo agio, può svariare, creare in qualsiasi zona del campo, libero di esprimere tutto il proprio estro.  Al di là del 6-0 rotondo, sublime, ottenuto ieri, ciò che rimane negli occhi degli osservatori è una squadra che gioca senza inibizioni, libera, che riesce ad esprimere tutto il potenziale di cui è armata.

Nota negativa della serata, invece, l’infortunio muscolare di Lorenzo Insigne. Il capitano azzurro è uscito nella prima frazione di gioco, al 22′, sostituito da Elmas. Si attendono gli accertamenti, ma le sensazioni  non sono positive. Una perdita grave non solo perchè tra sei giorni c’è la Juventus, ma soprattutto perchè a livello tattico Insigne rappresenta una certezza assoluta nello scacchiere tattico di Gattuso. Il 24 copre entrambe le fasi, senza mai cedere alla stanchezza, anzi, producendo tantissimo in zona offensiva. Certo le soluzioni al Napoli non mancano, visto anche l’ottimo ingresso di Politano e la condizione psico-atletica di Lozano.

Buona anche la prova difensiva degli uomini di Gattuso: il Genoa, in realtà, ha creato poco, ma il pressing offensivo svolto dai quattro davanti e la retroguardia alta hanno creato difficoltà enormi di manovra al Grifone. Un’intensità lucida e preparata, che ha dato i suoi frutti.  Una pressione asfissiante per oltre ottanta minuti, sintomo di una condizione fisica ottimale.

Ora la Juventus, domenica all’Allianz. Una sfida storica e di grande fascino. I bianconeri, reduci dal 2-2 di Roma, sono a quattro punti in classifica, meno due dagli azzurri, primi con Milan e Verona, in attesa dei recuperi della prima giornata. A Torino servirà una prova convincente e totale: a livello tattico in primis, per confermare quanto di buono fatto nelle prime due uscite; poi a livello caratteriale, questo Napoli deve dimostrare la stessa intensità e lo stesso approccio anche in un big match come quello di domenica prossima.

Gattuso sa bene che troverà una Juventus affamata e vogliosa di ripartire subito. Ma il Napoli c’è, così come il suo condottiero. E le frecce di cui dispone il tremendo arco azzurro. 

Francesco Antonio Napoli

Covid-19, Schöne positivo: salta il Napoli

in Sport by
IMG_20200927_114129

Anche Lasse Schöne è risultato positivo al Covid-19. Il centrocampista ex Ajax non partirà questa mattina per Napoli, dove il Genoa giocherà oggi pomeriggio alle 18. Dopo il caso Perin di ieri, in casa Grifone c’è un altro caso di positività.

1 2 3 7
Go to Top