DAILY MAGAZINE

Category archive

Campania - page 61

posts delle notizie della Campania

ESCLUSIVA NOTIX – Napoli, cercasi portiere: contatti già avviati con una vecchia conoscenza di Giuntoli

in Breaking news/News/Primo Piano/Sport by

AAA cercasi portiere in casa Napoli. Con Pepe Reina ormai promesso sposo del Milan, gli azzurri voglion cautelarsi avviando già i primi contatti per cercare il degno erede dello spagnolo. Con la qualificazione alla prossima Champions ormai certa, il club partenopeo infatti non può assolutamente sbagliare la scelta del suo prossimo estremo difensore, ancor più considerando anche il futuro incerto di Sepe e Rafael. I nomi in pole sono quelli di Rui Patricio, portoghese, 30 anni dello Sporting Lisbona. Il costo del cartellino è di circa 20 milioni di euro, con il Napoli disposto  sborsarne 16 più bonus con un ingaggio pari a  quello attuale, di 2 milioni di euro. Un profilo da attenzionare e molto interessante per tecnica ed esperienza internazionale. Ma non solo: sul taccuino all’ombra del Vesuvio anche Leno, 26 anni del Bayern Leverkusen e con una clausola rescissoria di 20 milioni. Per il made in Italy resta in lizza il solito Perin, classe 1992 del Genoa ma con novello di esperienza in competizioni internazionali.

Secondo quanto raccolto dalla nostra redazione però, con Rui Patricio in pole c’è anche un altro colpo a sorpresa: con Sepe che andrà sicuramente via alla ricerca di maggior minutaggio, il Napoli vuole cautelarsi con un secondo portiere di livello. Ecco che il telefono di Giuntoli è diventato di fuoco in queste ore, avviando i contatti con Marco Sportiello, portiere della Fiorentina in prestito con diritto di riscatto fino a giugno 2018 dall’Atalanta. Classe 1992, ha militato proprio nel Carpi del ds partenopeo, fiore all’occhiello del parco portieri italiano ma soprattutto, è l’estremo difensore che piace a Sarri: completamente a suo agio sia tra i pali che fuori dall’area, preciso con i piedi quasi come un libero. Un “giovane Reina”, insomma. Contatti già avviati ed una piazza che il giocatore gradirebbe particolarmente. La strategia quindi, potrebbe essere la sinergia Rui Patricio-Sportiello. Ai posteri poi, l’ardua sentenza. 

RIPRODUZIONE RISERVATA

Napoli: Albiol e Jorginho out contro il Chievo, Sarri parla alla squadra e sprona Milik

in News/Sport by
milik sassuolo

Archiviate le festività pasquali, il Napoli è pronto a rimettersi al lavoro. Brucia ancora come sale su una ferita il pari di sabato pomeriggio contro il Sassuolo, con la classifica che vede ora la Juve a quattro lunghezze di vantaggio dagli azzurri. Una gara sicuramente sfortunata, con i padroni di casa andati in vantaggio in avvio con il discusso Politano, ad un passo dalla maglia azzurra a gennaio e tantissime occasioni create e non concretizzate, fino al pari di Callejon a 10 minuti dalla fine del match. Niente è però perso: l’obiettivo scudetto è ancora lì, con lo scontro diretto da giocare il 22 aprile ma la situazione è tornata a complicarsi. Sarri non vuole vestirsi da vittima sacrificale nonostante le dichiarazioni che pongono come obiettivo stagionale il record di punti ed è questo che ha trasmesso allo spogliatoio alla ripresa degli allenamenti. Adesso però regna la consapevolezza che anche vincere tutte le restanti gare potrebbe non bastare per riaggrappare la vetta e quindi si procede step dopo step, pensando già da oggi al match contro il Chievo di domenica pomeriggio al San Paolo. Previsto il pienone a Fuorigrotta, con i prezzi più che popolari. Non saranno del match Jorginho ed Albiol, appiedati un turno dal giudice sportivo. Prontissimo invece Arek Milik, carta a sorpresa di Sarri e tra i migliori di Reggio Emilia: chissà che non possa trascinare proprio lui gli azzurri in questo particolare finale di stagione.

Il Giudice Cesare Sirignano torna in Campania

in Breaking news/Campania/Campania News/News/Primo Piano by
sirignano

DNA Cesare Sirignano ruolo strategico in Campania: “Magistrato di Collegamento” con le Procure di Napoli Nord – S. M.Capua Vetere – Nola – Benevento – Avellino. Pronto a scovare i colletti bianchi che continuano a riciclare, dai Casalesi ai Mallardo al Nolano. Sinergia tra i vari uffici giudiziari. La Magistratura continua il lavoro e non abbandona i cittadini onesti e le imprese sane di questo territorio martoriato e distrutto dalla camorra.

De Laurentiis non le manda a dire: “Sarri? Non sempre si è ugualmente motivati e poi c’è la clausola…”

in Breaking news/News/Sport by
sarri_dela

Incontro sì, incontro no. Tiene ancora banco la questione futuro in casa Napoli, con Sarri che rimanda tutto in estate e De Laurentiis che non perde occasione per stuzzicare il suo tecnico. Tra clausola rescissoria e motivazioni, il patron all’ombra del Vesuvio cerca di mettere le cose in chiaro con qualche provocazione, come nel suo stile. Il tutto, a margine dell’assemblea dei club europei in corso a Roma. “Perché è stato rinviato l’incontro con Sarri? Questi sono fatti nostri, privati – dichiara De Laurentiis -. Noi convergiamo su tutto, molto spesso convergere però non vuol dire trovare i giusti modi. Bisogna riuscire a capire se i compagni di viaggio amano il rischio quanto lo amo io. Mi auguro che lo si possa fare ancora insieme. Il signor Sarri ha un contratto che lo lega a noi per ancora lungo tempo, poi c’è una clausola rescissoria e se qualcuno dovesse affrontare questo problema legalmente è ineccepibile e noi dovremmo farci da parte. Ma in 14 anni credo di aver fatto fare al Napoli grandi passi, siamo diventati il sedicesimo club europeo, quindi tutti devono avere fiducia in questo Napoli, tutti devono aver fiducia in me perché sono io che creo le condizioni giuste per andare avanti in un contesto pieno di problemi”.

Ad Allegri la panchina d’oro, poi la stoccata divertita a Sarri: “In bocca a lupo a tutti tranne che a lui”

in Breaking news/News/Primo Piano/Sport by
sarriallegri

La panchina d’oro 2016-2017 va a Massimiliano Allegri. Un plebiscito tra i colleghi allenatori, con ben 19 voti a favore: al secondo posto Giampiero Ventura, solo al terzo Maurizio Sarri. E’ proprio rivolta al tecnico del Napoli un battuta, con tanto di sorriso, che infuoca il rush finale e la lotta al vertice del campionato. “Sarà una sfida tra Juve e Napoli fino alla fine – dichiara Allegri -. Abbiamo tre scontri diretti, con il Napoli in casa e con Roma e Inter fuori, bisogna affrontare con calma il finale di stagione che sarà bellissimo da vivere. Faccio un in bocca al lupo a tutti noi allenatori, a Sarri un po’ di meno (ride ndr)”.

Finalmente arriva l’intesa: Casellati al Senato, Fico alla Camera. Ma la situazione non è ancora distesa

in Breaking news/Campania/News/Primo Piano by
casellatifico

Finalmente la fumata bianca: Elisabetta Alberti Casellati (FI) è stata eletta presidente del Senato e Roberto Fico è stato eletto presidente della Camera. Il tutto all’indomani dello strappo con cui Salvini ha votato Bernini alla presidenza del Senato spiazzando Berlusconi che puntava su Romani il centrodestra al completo si è riunito a Palazzo Grazioli e ha ritrovato l’unità saldando l’intesa con M5S sui due nomi. Tutti i parlamentari della Lega hanno votato in blocco la Casellati e Fico ed è stato Silvio Berlusconi a fare il nome di Casellati che dichiara “Non è una vittoria della Lega ma di tutto il centrodestra che ne esce rafforzato”. I leader del centrodestra confermano le intese intercorse in questa fase non sono significative alla formazione del governo e che non avranno nessuna influenza sul percorso istituzionale successivo per il quale l’indicazione spetterà al presidente della Repubblica. La situazione non è semplice e resta ancora un grande caos.

Grande successo per il convegno dell’Università Pegaso “Le innovazioni possibili nelle pratiche del benessere”

in Breaking news/Campania/News/Primo Piano by
pegasoconvegno

I determinanti esterni (metalli o altri inquinanti), le scelte alimentari in relazione alla qualità dei componenti e alla specifica sensibilità dei singoli consumatori, le modifiche del metabolismo cellulare indotte da agenti nocivi ambientali e/o alimentari e le loro conseguenze organiche, la flora batterica e l’ambiente intestinale. Questi sono i temi portanti del seminario scientifico organizzato dalla Società Italiana di Medicina Personalizzata e Università Telematica Pegaso che si è tenuto venerdì 23 marzo presso la Sala degli Specchi di Palazzo Zapata a Napoli, nel quale sono state presentate le premesse concettuali e le linee programmatiche di un innovativo progetto di ricerca applicata alla pratica clinica. All’incontro hanno partecipato: Danilo Iervolino, presidente dell’Università Telematica Pegaso; Alessandro Bianchi, rettore dell’Università Telematica Pegaso; Luigia Melillo, professoressa straordinaria di Statistica medica e Bioetica dell’Università Telematica Pegaso. La “Medicina di Precisione”, da estendere agli ambiti più vasti della pratica medica corrente e a cui si ispirano una serie di attività progettuali (formative e operative) già cantierizzate dall’Università Telematica Pegaso, offre la possibilità di disegnare, grazie all’avanzamento delle conoscenze scientifiche e delle nuove risorse tecnologie e bioinformatiche, protocolli di cura “tagliati” e “cuciti addosso” al singolo soggetto, applicabili alla gestione clinica di malattie: immunologiche e allergiche, metaboliche, cardiologiche, vascolari, oncologiche, neuropsichiatriche e di “area critica”.

Napoli, la stoccata di De Laurentiis: incontro a sorpresa con Sarri e proposta di un rinnovo stellare!

in Breaking news/News/Sport by

Il discorso sembrava rimandato a giugno, al termine del campionato, tra una sigaretta ed un buon amaro, pensando al futuro del Napoli ed alle motivazioni. Sul piatto della bilancia il rinnovo del tecnico toscano ed ogni tassello che per far sì venga siglato, deve rigorosamente essere al posto giusto. Come nella più bella delle sceneggiature invece, il colpo a sorpresa che come sempre porta la firma del presidente De Laurentiis. Un incontro flash ieri con Sarri – e Giuntoli mediatore – nel quale si sono gettate le basi per il futuro, ancora insieme. L’idea è di un contratto rinnovabile stagione dopo stagione, che potrebbe arrivare anche ad essere decennale. In primis, si vuole eliminare la clausola formale di 8 milioni fissando così una base di ingaggio di circa 4 milioni a stagione. E la risposta di Sarri? Prima di tutto testa al finale di stagione, poi si vedrà. Le carte in regola per prolungare questo splendido matrimonio però, ci sono davvero tutte adesso.

1 59 60 61 62 63 64
Go to Top