DAILY MAGAZINE

Category archive

Campania - page 3

posts delle notizie della Campania

Programmano una stesa a Napoli, blitz dei Carabinieri al clan

in Campania/News by
carabinieri-arresto-manette

Un berretto imbottito per evitare le schegge dei colpi di pistola, ma anche giubbotti antiproiettile e cartucce: è quanto hanno trovato i Carabinieri in via Sana Maria Antesecula, zona di affari del clan camorristico dei Sequino. Materiale che, secondo i militari, serviva per mettere in atto una ‘stesa’, colpi di arma da fuoco esplosi ad altezza d’uomo. Il clan Sequino è stato colpito da ordinanze che hanno portato in carcere più di 30 affiliati. Come scrive l‘Ansa, i Carabinieri della stazione Stella hanno perquisito un condominio: in una mansarda di libero accesso e di uso comune, nascosto tra ciarpame, mobili vecchi e polvere, hanno trovato un berretto antischegge chiuso in una busta e 2 giubbetti antiproiettile tenuti in un’altra busta. Il berretto in origine era un normale cappellino ma è stato modificato imbottendolo con sacchettini di sabbia per renderlo resistente a schegge causate da eventuali colpi di arma. Trovate anche 12 cartucce cartucce calibro 9×21 e 8 calibro 7,65.

Nuovo botta e risposta De Magistris-Saviano, il Sindaco di Napoli non le manda a dire

in Campania/News by
savianodema

Nuovo botta e risposta tra Roberto Saviano ed il sindaco di Napoli Luigi De Magistris che non ha peli sulla lingua, come sempre, nel commentare il film “La paranza dei bambini” tratto proprio da un romanzo del noto scrittore e giornalista. “Sono molto contento del trionfo a Berlino del suo film, ma sono molto meno entusiasta dell’incapacità di Saviano di raccontare la città di Napoli nel suo corpo, nella sua anima, nel suo cuore e nel suo pensiero. Anche nel caso de La paranza dei bambini è evidente che Saviano continui a non saper analizzare e conoscere Napoli, una città che ha bisogno di narrazioni corrette e che io difenderò sempre così come difenderò le opere d’arte”, conclude De Magistris.

La Rai sospende Collovati dopo le frasi sessiste contro le donne ed il calcio

in Sport by
collovatiok

Un serio provvedimento quello adottato dalla Rai nei confronti di Fulvio Collovati dopo le frasi sessiste sulle donne e la tattica domenica a “Quelli che il calcio”. “Quando sento una donna parlare di tattica mi si rivolta lo stomaco” ha dichiarato in diretta l’ex calciatore, causando l’imbarazzo generale del parterre. Non sono però bastati i tentativi di chiarimento della moglie Caterina su Twitter e le scuse dell’ex campione del mondo. L’a.d. della nota emittente televisiva, Fabrizio Salini, ha deciso di sospendere Collovati fino al 9 marzo da ogni attività in Rai, tv e radio.

Maxi stangata alla camorra, cinquanta arresti della Finanza a Casal di Principe ed a Venezia

in Campania News by
guardia-di-finanza

Ben cinquanta misure cautelari ed 11 provvedimenti di obbligo di dimora sono stati eseguiti dalla Guardia di Finanza e dalla Squadra Mobile di Venezia al termine di un’ inchiesta sull’infiltrazione della camorra in Veneto, coordinata dalla DDA di Venezia. Gli arresti sono stati eseguiti a Venezia, a Casal di Principe (Caserta) ed in altre località. Nell’ambito dell’ operazione sono stati sequestrati beni per 10 milioni di euro. I destinatari dei provvedimenti sono accusati, a vario titolo, di associazione a delinquere di stampo mafioso e altri gravi reati.

Politica solo sui social e si ricandidano senza vergogna

in Campania/News/Scelti dall'Editore by
partiti

E’ cambiata la politica, i politici di oggi? La maggioranza sono mezze calzette. Il metodo che applicano è quello dei social. Riunioni? Per mettere quattro persone intorno ad una manifestazione devono far arrivare pullman da tutta Italia. Una classe dirigente che vuole apparire ma che non è  all’altezza dell’Italia. I parlamentari europei uscenti non hanno fatto una mazza secca e si ripropongono senza vergogna. Politica? Questo è quello che meritiamo perché siamo degli elettori incapaci!! La maggioranza di questi politici sono dei bugiardi e dei truffatori di voti.

La Campania richiede l’Autonomia differenziata, al vaglio la lettera del Governatore De Luca

in Campania/News by
De-Luca

Ecco la richiesta ufficiale di autonomia differenziata avanzata dalla Campania. Gli ambiti sono: tutela e sicurezza lavoro; istruzione tecnica e professionale; internazionalizzazione imprese e commercio con l’estero; ricerca e innovazione; governo del territorio; ambiente; infrastrutture e lavori pubblici; tutela salute; agricoltura, fauna e acquacoltura; beni culturali, spettacolo e sport; giustizia di pace; partecipazione a formazione e attuazione diritto Ue; coordinamento finanza pubblica e tributi. Nella lettera al premier e al ministro per gli Affari regionali, De Luca, sottolinea che la Regione Campania “considera sacro e inviolabile il principio della unità e della solidarietà nazionale; considera irrinunciabile l’obiettivo del superamento del divario Nord-Sud; accetta pienamente la sfida dell’efficienza e del rigore amministrativo ed è impegnata a combattere ogni realtà di disamministrazione, spreco, incapacità amministrativa, clientela e lamentazione presente in qualche area del Sud”.

Concorso truccato per agenti della Polizia Penitenziaria, scattano arresti e perquisizioni

in Campania News by
guardia-di-finanza

Organizzarono una truffa ai danni dello Stato durante il concorso per il reclutamento nel 2016, di 400 allievi agenti del Corpo di polizia penitenziaria, divulgando materiale riservato tramite un soggetto legato alla società che si era aggiudicata l’appalto per l’elaborazione, la stampa e la fornitura dei questionari da utilizzare nella prova scritta. Come scrive l’Ansa, con l’accusa di associazione per delinquere finalizzata alla truffa aggravata in danno dello Stato e altri gravi reati il Nucleo investigativo centrale della Polizia penitenziaria e i militari del Nucleo di polizia economico finanziaria della Guardia di Finanza di Napoli, hanno eseguito tre misure cautelari emesse dal gip di Napoli. In corso anche perquisizioni. Emessi inoltre circa 160 avvisi di conclusione indagini nei confronti dei concorrenti che avevano fatto uso del materiale riservato, nonché di intermediari e di altri soggetti su cui sono emersi rapporti illeciti con i principali indagati.

Il Napoli cala il tris a Zurigo e strappa applausi, convince l’esordio azzurro in Europa League

in News/Sport by
napolieuropa

Un esordio col botto per il Napoli in Europa League contro lo Zurigo, che si impone per 3-1 nell’andata dei sedicesimi ipotecando così il passaggio del turno. Una gara praticamente a senso unico a favore dei partenopei, che subiscono rete soltanto all’83’ su calcio di rigore trasformato da Kololli dopo fallo di mano di Maksimovic. Scelte audaci di 4-4-2 quelle di Ancelotti, che getta nella mischia Meret tra i pali con Ospina non al top della forma, Malcuit, Maksimovic, Koulibaly e Ghoulam in difesa; Allan, Fabian Ruiz, Callejon e Zielinski sulla mediana; Insigne e Milik terminali d’attacco.

Al pronti via, il Napoli passa subito meritatamente in vantaggio con Lorenzo Insigne che al 12′ sfrutta egregiamente un errore in disimpegno del portiere di casa Brecher. Al 21′ arriva il bel raddoppio con Callejon, che dedica la rete ad Albiol fermo per due mesi a causa del riacutizzarsi dell’infortunio. Nella ripresa la musica non cambia e si conferma il dominio azzurro: il tris porta la firma d’autore di un super Zielinski, ancora su imbeccata del solito Callejon. Ritorno al San Paolo tra una settimana e passaggio del turno ipotecato, per un esordio in Europa League davvero con i fiocchi.

LE DICHIARAZIONI. “L’Europa – dichiara Ancelotti -, regala sempre emozioni particolari. Abbiamo fatto abbastanza bene stasera, il risultato è buono. Abbiamo avuto tante occasioni ma potevamo fare più gol. Insigne? Sta migliorando sempre di più e sta ritrovando la continuità che aveva ad inizio stagione. La sua posizione e quella di Zielinski sono la chiave del nostro gioco, aiutano molto la squadra nel fraseggio. Fabian Ruiz? Quando gioca Hysaj lo teniamo un po’ più dietro mentre con Malcuit cerchiamo di sfruttare la sua potenza fisica, ha fatto bene anche in difesa”. Poi, una critica a terreno di gioco e pallone: “Il pallone era un disastro – conclude il tecnico azzurro -, troppo leggero e con un rimbalzo diverso. Anche il campo era terribile, sicuramente non regolamentare”.

Rapiscono un uomo per saldare il maxi debito di droga, due arresti nel clan Mazzarella

in Campania/News by
carabinieri

Rapiscono un innocente per recuperare un debito di droga di ben 350 mila euro del cognato. Con questa accusa i Carabinieri del comando provinciale di Napoli hanno fermato due esponenti del clan Mazzarella, accusati di sequestro di persona a scopo di estorsione in concorso, aggravato dalle finalità e dal metodo mafioso. Come scrive l’Ansa, i malviventi all’arrivo dei militari hanno rilasciato incolume il sequestrato nella zona della stazione ferroviaria centrale di Napoli. I due avevano prelevato con la forza la vittima presso la sua abitazione a Capua per poi condurla a Napoli. Le indagini, coordinate e seguite dal procuratore capo di Napoli Giovanni Melillo, hanno permesso di risalire subito agli autori del sequestro del 6 febbraio: era stata predisposta un’azione del Gis dell’Arma per liberare l’ostaggio ma i rapitori lo hanno rilasciato.

Caldoro scende in campo per le Europee in modo che gli chiedano di fare un passo indietro e candidarsi alla Presidenza della Regione

in Campania/Primo Piano by
caldorooo200

Gioco a scacchi di Stefano Caldoro. Alle Europee non verrebbe mai eletto allora gioca a scacchi in modo che qualcuno gli chieda un passo indietro in cambio la candidatura a Presidente della Regione Campania. Berlusconi, Martusciello ed il Molisano: uno degli ultimi due resterà a piedi figuriamoci Caldoro candidato. Ecco cari lettori un po’ di verità all’interno di Forza Italia.

1 2 3 4 5 64
Go to Top