Carabiniere ucciso a Roma, ex comandante rischia di finire sotto processo con l’accusa di falso

in Breaking news by

L’ex comandante dei carabinieri della stazione di Piazza Farnese a Roma, Sandro Ottaviani, rischia di finire sotto processo perchè, secondo l’accusa, attestò falsamente che la notte dell’omicidio del vicebrigadiere Mario Cerciello Rega, avvenuta il 27 luglio scorso, il collega di pattuglia Andrea Varriale gli aveva consegnato la pistola di ordinanza al pronto soccorso dell’ospedale Santo Spirito. La Procura di Roma ha chiuso questo filone di indagine, atto che precede la richiesta di rinvio a giudizio, contestando il reato di falso.