DAILY MAGAZINE

Author

Redazione Notix

Redazione Notix has 918 articles published.

Ischia verso la rinascita: nominato il Commissario di Governo alla Ricostruzione post sisma

in Campania/News by
Terremoto Ischia

Dopo molti mesi di rinvii causati dal momento elettorale prima e dal cambio di Governo poi, arriva finalmente anche per Casamicciola Terme, Lacco Ameno e Forio, la nomina del Commissario di Governo alla Ricostruzione post sisma. Come riporta Il Mattino, il Consiglio dei Ministri ha deliberato su proposta del Presidente Giuseppe Conte, la nomina del Consigliere di Stato dottor Carlo Schilardi a Commissario straordinario del Governo per la ricostruzione nei territori dei Comuni di Casamicciola Terme, di Forio e di Lacco Ameno dell’isola di Ischia, colpiti dall’evento sismico del giorno 21 agosto 2017. Reazioni positive da parte dei sindaci isolani per questa nomina attesa a lungo e che arriva al termine di una giornata convulsa come quella di ieri, che ha visto l’attenzione dei media nuovamente puntata sull’isola d’Ischia per la scossa di lieve entità che si è verificata alle 10.02 e che per fortuna non ha causato nessun danno.

De Luca sicuro sulle Universiadi a Napoli: “Nessun dubbio, si faranno”

in Campania/News by
de-luca-de-magistris

“Le Universiadi si fanno, oggi abbiamo costruito nella cabina di regia un clima finalmente di compattezza, entusiasmo e mobilitazione”. Come riporta l‘Ansa, lo ha detto il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca al termine della riunione di questa mattina sulle Universiadi di Napoli 2019 con i rappresentanti della Fisu, del Comune di Napoli e degli altri enti coinvolti. “Io – ha aggiunto – sono soddisfatto perché la regione paga l’evento. Abbiamo tolto di mezzo i problemi che erano sorti riguardo alla Mostra d’Oltremare per il Villaggio atleti, l’accoglienza si farà tutta sulle navi da crociera e sulle residenze universitarie, quindi ora dobbiamo solo lavorare”.

Anche il Tar condanna l’Avellino, addio alla serie B: richieste di lusso per le punte di diamante

in Campania/News/Sport by
avellinoricorso

Il Tar del Lazio ha confermato l’esclusione dell’Avellino dalla Serie B per il prossimo campionato dopo che la Covisoc non aveva ritenuto valida la fideiussione presentata al momento dell’iscrizione. L’ha deciso con un decreto monocratico il presidente della prima sezione del tribunale amministrativo del Lazio, Giampiero Lo Presti, a conclusione dell’audizione in contraddittorio che si è svolta ieri negli uffici del tribunale di via Flaminia, a Roma. Si attende quindi l’iter burocratico che porterà nelle prossime ore allo svincolo di tutti i calciatori biancoverdi. Le punte di diamante sono richiestissime da numerosi club di B e Lega Pro tra i quali D’Angelo e Castaldo, sempre più in direzione Casertana. Inoltre l’attaccante sarebbe molto ambito anche dal Bari del neo presidente De Laurentiis che non rientrerebbe però nei piani del giocatore.

Paura ad Ischia, nuova scossa di terremoto a Casamicciola

in Campania/News by
ischia

Un forte boato e poi una scossa che ha fatto tremare la terra a Casamicciola sull’isola d’Ischia alle 10.02. Come riporta l’Ansa, la scossa è stata registrata dagli strumenti dell’INGV dell’Osservatorio Vesuviano con una magnitudo 2.5 ad una profondità di 2 km con epicentro a Casamicciola alta, come confermato dalla direttrice dell’Osservatorio Vesuviano, Francesca Bianco. A quanto si è appreso, è stata stata avvertita in numerose località dell’isola mentre in altre invece nessun evento è stato percepito dalla popolazione. Quasi un anno fa, a Casamicciola una scossa di magnitudo 4 provocò 2 morti e 2.600 sfollati, oltre ad ingenti danni a numerose abitazioni.

Dramma a Poggioreale, un detenuto si toglie la vita

in Campania/News by
carcere_poggioreale

Un detenuto si è suicidato nel carcere di Poggioreale a Napoli impiccandosi alle inferriate con un lenzuolo. Come riportato dall’Ansa, lo rende noto Emilio Fattorello, segretario per la Campania del Sappe, il sindacato autonomo di polizia penitenziaria. Si tratta, spiega, di un detenuto trentenne che nel Padiglione Napoli, “approfittando della assenza dei quattro compagni di stanza che erano nel cortile passeggiando, si è suicidato. “A nulla – sottolinea Fattorello – sono valsi i tentativi di soccorso messi in atto dal personale della Polizia Penitenziaria e dai sanitari che non hanno potuto fare altro che accertare il decesso di E.V., originario di Maddaloni (Caserta), appellante per rapina e tentato omicidio con fine pena giugno 2027, ristretto nel carcere partenopeo da giugno scorso e proveniente dalla Casa Circondariale di Avellino. E’ il terzo suicidio in breve tempo a Poggioreale, un ulteriore dramma che – per il sindacalista – rappresenta una sconfitta per tutte le componenti che operano nella struttura detentiva”.

Da Torino i nuovi studi sulla Sindone: c’è il sangue di un uomo torturato

in News by
sacrasindone

Un esperimento durato quattro anni che ha dato risultati incredibili. E’ di oggi la notizia, la conferma, che il sangue presente sulla Sindone di Torino è vero e di una persona torturata. Inoltre il sangue è rosso e non marrone, come dovrebbe essere un sangue antico, perché il telo sarebbe stato esposto alla luce ultravioletta, come quella del Sole, che ne ha alterato il colore. Lo indica la ricerca italiana pubblicata sulla rivista Applied Optics e coordinata da Paolo Di Lazzaro, dell’Enea e vicedirettore del Centro Internazionale di Sindonologia. Come riporta l’Ansa, la ricerca arriva a meno di un mese da un altro studio secondo il quale almeno la metà delle macchie di sangue della Sindone sarebbe falsa mentre Torino si prepara alla mini ostensione del lenzuolo prevista il 10 agosto e riservata a 2.000 giovani.

Grazie all’analisi della Sindone, fatta dai ricercatori durante l’Ostensione del 2015 con una tecnica ottica che individuare la composizione dei materiali, si è visto che nel sangue del telo è presente la metaemoglobina e grandi quantità di bilirubina. Il sangue è ricco di bilirubina in due casi: nel caso di una persona malata di ittero e in quello di una persona percossa duramente, perché nel sangue di quest’ultima si rompono i globuli rossi e il fegato rilascia bilirubina. Per questo i ricercatori hanno messo a punto un esperimento durato 4 anni che ha usato un sangue compatibile con quello presente sulla Sindone con grandi dosi di bilirubina. Dopo aver impregnato un telo di lino con questo sangue, i ricercatori hanno quindi irraggiato il telo con luce ultravioletta, compatibile con la luce del Sole, e hanno visto che l’interazione tra raggi ultravioletti e bilirubina altera il colore delle macchie.

1 2 3 92
Go to Top