DAILY MAGAZINE

Author

Redazione Notix

Redazione Notix has 731 articles published.

Al Centro Antares la “Festa dell’Amicizia”

in Campania/News by
4

Giocare per riabilitare. Questo è il motto seguito dal Centro Antares, struttura di punta nell’ambito della Sanità casertana che ha organizzato negli anni numerosi eventi ludico ricreativi per i ragazzi disabili del proprio reparto di terapia occupazionale, in modo da applicare tale motto come vera e propria consolidata metodologia e filosofia di vita e lavoro. Venerdì 22 giugno, su tale lunghezza d’onda nei locali del centro ha avuto luogo la “Festa dell’Amicizia” animata dagli operatori della struttura che ha visto la partecipazione attiva dei ragazzi e delle loro famiglie tra canti, balli, musica sortendo un successo straordinario ed un gradimento oltre ogni aspettativa. La Direzione generale del centro esprime le proprie più vive e sincere congratulazioni per l’evento organizzato a tutto il personale del centro, in particolare agli operatori oltre che ai protagonisti della festa, i pazienti del reparto di terapia Occupazionale e le loro famiglie, auspicando ulteriori futuri momenti di socialità e convivialità a scopo socio-didattico resi ancor più preziosi perchè attuati nell’alveo consueto del motto del Centro “Giocare per riabilitare”.

Scoperte e sequestrate armi e munizioni a San Giovanni a Teduccio. Trovata anche una bomba carta a innesco elettrico

in News/Primo Piano by
carabinieri

Giro di perquisizioni dei Carabinieri sull’area orientale di Napoli, teatro negli ultimi tempi di varie “stese”, le azioni dimostrative con plateale esplosione di colpi di pistola in aria o contro le case di personaggi a vario titolo legati al mondo della mala. Nel corso di perquisizione nella casa di Massimo Petrone, un 45enne della zona “attenzionato” dai militari dell’Arma, è stato rinvenuto e sequestrato un revolver calibro 38 special carico e pronto a sparare. Altra perquisizione, quella dentro un’autofficina sul corso Protopisani. Nascosti a bordo di una Smart c’erano un giubbotto antiproiettile, 88 cartucce calibro 9 e 11 calibro 38. Il vano motore di altra Smart nascondeva una pistola semiautomatica da tiro rapido, anche questa carica e pronta a sparare; sulla stessa vettura c’erano anche 10 cartucce e una bomba carta (del tipo simile a quelle solitamente usate per atti intimidatori a negozi o ad avversari ma con “l’innovazione” dell’innesco elettrico invece della solita miccia).

La GdF non riposa: sequestrati oltre mille capi d’abbigliamento contraffatti a Castelvolturno

in News/Primo Piano by
sequestro-gdf

Nell’ambito dell’intensificazione dei servizi di controllo economico del territorio disposti dal Comando Provinciale di Caserta per il contrasto all’abusivismo commerciale e alla contraffazione, i Finanzieri della Compagnia di Mondragone hanno sequestrato circa 1.000 capi di abbigliamento contraffatti.In particolare l’attenzione dei militari si è concentrata su una donna cinquantenne, gravata da numerosi precedenti di polizia per truffa, che è risultata detenere nel garage della propria abitazione sita in Castel Volturno – località Pescopagano alcuni colli, ancora imballati in quanto evidentemente consegnati da poco, contenenti capi di abbigliamento contraffatti delle più note di moda destinati alla vendita locale. Ben 950 capi, tra maglie, pantaloncini e costumi con i marchi falsificati di GUCCI, EMPORIO ARMANI, LOUIS VUITTON, DSQUARED, ADIDAS e PHILIPP PLEIN, che la donna ha dichiarato di aver acquistato su internet e che dall’imballaggio sono risultati spediti dalla Polonia.

Appello ai genitori di Maddaloni: “al via le nuove tariffe del servizio refezione”

in News/Primo Piano by
mensa

Il Comune di Maddaloni ha stabilito le nuove tariffe per il servizio di refezione dell’anno scolastico 2018/2019. Per usufruire del servizio, come si legge nella delibera del commissario straordinario Basile n. 104 del 28 marzo scorso, le famiglie interessate dovranno presentare domanda all’ufficio Protocollo dalle ore 9 alle 12, dal lunedì al venerdì e nei giorni di martedì e giovedì pomeriggio dalle ore 15,30 alle ore 17,30 a decorrere dal 2 luglio 2018. I costi unitari per singolo pasto variano ovviamente in base alle fasce di reddito, calcolate tramite Isee.

Fuorigrotta, sequestrata ambulanza fuori uso dopo un incidente stradale

in Campania/News by
ambulanza

Sequestrata un’ambulanza a Fuorigrotta, costretta a dirottare la propria direzione da un gruppetto di persone che pretendevano di utilizzare il mezzo di soccorso. L’episodio è accaduto stamattina e riguarda un veicolo del 118 che si stava dirigendo verso l’officina meccanica per un’avaria che necessitava di manutenzione. Verso le 11.15 una moto che stava percorrendo la tangenziale è caduta con due centauri a bordo, contestualmente all’altezza dell’uscita per Fuorigrotta, dove è avvenuto l’incidente, gli astanti hanno sequestrato una ambulanza di passaggio con alla guida un meccanico che si stava portando in officina per manutenzione. L’ambulanza era senza attrezzatura e senza presidi di soccorso, perché non era in servizio e nonostante questo le persone hanno costretto il meccanico a dirigersi all’ospedale San Paolo, mettendo l’infortunato all’interno dell’abitacolo. Nonostante l’allerta registrata in un primo momento dalla centrale 118, il meccanico a bordo dell’ambulanza fuori servizio ha dichiarato di aver prestato aiuto volontariamente e di non essere stati minacciati.

Napoli, ancora un incidente gravissimo in via Posillipo

in Campania/News by
incidente posillipo

Incidente a via Posillipo a Napoli: un’auto, con a bordo 4 giovani, è precipitata per 21 metri: nessuna vittima ma due sono in gravi condizioni. Da una prima ricostruzione l’autovettura sulla quale viaggiavano i quattro ragazzi, due uomini e due donne stava percorrendo via Posillipo quando ha invaso l’altra corsia finendo contro una balaustra che però non ha retto al colpo. I ragazzi sono stati soccorsi e portati una coppia al Cardarelli e l’altra al Fatebenefratelli. E’ avvenuto tutto intorno alle 6.30 di stamattina. “L’auto – dice il capitano Antonio Muriano – stava percorrendo via Posillipo in salita, quando dopo il civico 290, all’altezza della curva, evidentemente anche per la velocità, che noi adesso appureremo, ha invaso l’altra corsia, ha sbattuto sulla balaustra, abbattendola, ed è caduta giù facendo un volo di 21 metri, ed ha terminato la sua corsa all’interno del giardino di proprietà privata esistente giù”.

Paura a Pompei, turista cade su una colonna

in Campania/News by
pompei

Un giovane turista americano in visita agli scavi di Pompei cade ed urta con forza e accidentalmente una colonna facendola a sua volta cadere. E’ accaduto nel peristilio del Complesso di “Championnet”. La colonna, si legge in una nota del Parco archeologico di Pompei, si è adagiata a terra senza subire danni. I funzionari del Parco, che sono intervenuti per le necessarie verifiche, ne valuteranno l’eventuale riposizionamento in situ. Gli addetti alla vigilanza Ales di servizio hanno informato la Direzione e la stazione del Comando carabinieri di Pompei che hanno verificato l’accidentalità dell’episodio interrogando i turisti subito dopo l’accaduto.

Ancora disagi a Napoli, chiusa la Funicolare centrale

in Campania/News by
Napoli,_Funicolare_di_Montesanto

L’Azienda napoletana mobilità ha informato in una nota, che «la Funicolare Centrale a partire dalle 14.30 resterà chiusa al pubblico e non potrà garantire il servizio per mancanza di personale». L’azienda, si fa sapere, «non è riuscita a reperire disponibilità in sostituzione pertanto è costretta a sospendere le corse. In alternativa si consiglia di utilizzare metro, funicolare Montesanto e bus». Già ieri, dice l’Anm, «in concomitanza con lo sciopero di 24 ore, hanno comunicato malattia 2 capiservizio delle funicolari cittadine e 2 reperibili determinando la chiusura dell’impianto di Montesanto anche nelle fasce di garanzia». L’azienda «ha immediatamente chiesto i controlli attraverso le visite fiscali all’Inps». Anche oggi «la malattia del capo servizio di secondo turno ha riproposto la stessa problematica e anche in questo caso si sta procedendo a chiedere la visita fiscale». L’Anm ha chiesto al Ministero dei Trasporti «l’ampliamento delle abilitazioni ai capiservizio di recente nomina in modo da poterli utilizzare su più impianti. Ciò consentirà di disporre di un numero di persone idoneo a garantire la copertura delle assenze impreviste».

A Miano, nel quartiere dei Lo Russo l’arsenale della camorra in un’auto parcheggiata

in News/Primo Piano by
Agguato della Camorra a Marano

Un vero e proprio arsenale è stato sottratto alla camorra durante perquisizioni nel quartiere Miano a Napoli, in cui il clan camorristico dei Lo Russo esercita il controllo sugli affari illeciti. Dentro una vettura parcheggiata in mezzo ad altre, nei pressi di un insediamento di edilizia popolare, i carabinieri della Compagnia Napoli Vomero hanno rinvenuto e sequestrato 3 kalashnikov, un fucile a pompa rubato in un’abitazione, due mitragliette, una carabina calibro 44 rubata e 464 cartucce anche per armi di altro calibro. L’arsenale era stato nascosto nel vano sotto ai sedili posteriori di quella che a prima vista sembrava essere una Lancia «y» in stato di abbandono ma che in realtà era stata adattata a nascondiglio da cui poter, all’occorrenza, prelevare rapidamente le armi.

1 2 3 74
Go to Top