Warning: Illegal string offset 'src' in /web/htdocs/www.notix.it/home/wp-content/plugins/jetpack/functions.opengraph.php on line 293

DAILY MAGAZINE

Author

Notix - page 100

Notix has 1051 articles published.

Migranti, archiviata la posizione di Salvini per la vicenda della Alan Kurdi

in Breaking news by
Alan_Kurdi-625x350

Archiviata l’indagine nei confronti di Matteo Salvini, ex ministro degli Interni, accusato di abuso d’ufficio e rifiuto di atti di ufficio in relazione alla vicenda Alan Kurdi della Ong “Sea Eye” del 3 aprile 2019.

Il Tribunale dei Ministri, infatti, ha accolto la richiesta della Procura di Roma. Archiviata anche la posizione del prefetto Matteo Piantedosi, Capo di Gabinetto del Viminale.

La nave della Ong tedesca soccorse al largo della Libia 64 migranti che si trovavano a bordo di un gommone. Dopo il “no” di Salvini allo sbarco, la nave, con a bordo donne e bambini, raggiunse il 13 aprile Malta e i migranti furono distribuiti tra Germania, Francia, Lussemburgo e Portogallo.

Incendio in un sottotetto di Milano, morte due persone: indagano i carabinieri

in Breaking news by
Navigli Milano

Una donna, di 27 anni, ed un uomo, di 29 anani, sono morti a Milano, a seguito dell’incendio di un sottotetto avvenuto, nottetempo, nella zona dei Navigli. Quando i pompieri hanno spento le fiamme hanno trovato due persone decedute. Una terza persona, 59enne, invece, si è salvata e non ha avuto bisogno di cure mediche.

Secondo quanto riferito dai Vigili del Fuoco l’incendio si è sviluppato intorno alle tre e mezza di notte, in una palazzina in via Naviglio Grande 156, quando i due stavano dormendo profondamente. Secondo le prime informazioni del 118 la coppia sarebbe morta sia per l’intossicazione sia per le ustioni. L’autorità giudiziaria ha demandato gli accertamenti tecnici al Comando provinciale dei Vigili del Fuoco mentre le indagini sono a cura dei Carabinieri.

Ex Ilva di Taranto, in corso da questa mattina un’ispezione dei carabinieri

in Breaking news by
>>>ANSA/ MITTAL, INCHIESTA ANCHE A TARANTO, IL PD APRE SULLO SCUDO

E’ in corso da questa mattina, nello stabilimento siderurgico ex Ilva, un’ispezione dei carabinieri del Noe di Roma, del Nucleo sulla sicurezza sul lavoro e del Comando provinciale nell’ambito delle indagini avviate dopo l’esposto degli ex commissari. Le verifiche riguardano le operazioni di bonifica nello stabilimento, la situazione generale della fabbrica, le attività di manutenzione finora eseguite e la sicurezza sul lavoro.

L’attenzione dei carabinieri di Roma e Taranto, nell’ispezione al siderurgico ArcelorMittal, su delega della Procura, è concentrata su “un attento controllo dell’area a caldo”. Lo si apprende da fonti giudiziarie.

Per il quinto giorno consecutivo, intanto, prosegue il presidio alle portinerie dello stabilimento dalle ditte dell’indotto che rivendicano il pagamento delle fatture.

Regionali in Emilia Romagna e Calabria, la piattaforma Rousseau sconfessa Di Maio: nessuna pausa elettorale

in Primo Piano by
voto on line

E’ la prima volta, nella storia del Movimento 5 Stelle, che la base degli attivisti sconfessa la decisione dei vertici. La piattaforma Rousseau, infatti, ha bocciato l’idea di Luigi Di Maio, di prendersi ossia una “pausa elettorale” in vista delle elezioni regionali in Emilia Romagna ed in Calabria, in calendario il prossimo 26 gennaio. Dopo la batosta in Umbria, i sondaggi confermano che il Movimento 5 Stelle sta attraversando una fase critica. Ciò nonostante, la base del Movimento vuole esserci e vuole partecipare alle due competizioni elettorali, senza però siglare accordi politico-programmatici con chicchessia.

Per Di Maio si tratta comunque di una sconfitta pesante: circa il 70% dei votanti ha bocciato l’idea della “pausa elettorale” e il risultato non potrà non pesare negli equilibri interni. La bocciatura, infatti, è arrivata sotto il fuoco incrociato della feroce opposizione dei territori, ma anche della fronda interna, della quale fanno parte anche gli ex ministri Danilo Toninelli e Barbara Lezzi. Il simbolo lanciato da Beppe Grillo sarà quindi, contro il volere del suo capo politico, sulle schede elettorali delle regionali a gennaio.

Campania, troppo silenzio in vista della imminente campagna elettorale: cosa cova sotto le ceneri?

in Breaking news by
ProcuraNA01

Tutti lo sanno e tutti lo scrivono, ovvero che la politica va avanti a tangenti. Tangenti mascherate, a volte, sotto forma di incarichi. Oppure tangenti che prevedono il più tradizionale pagamento cash. La campagna elettorale si avvicina e la Procura partenopea da troppo tempo è in silenzio. Che ci cova sotto? Ah saperlo…

Caldoro candidato perfetto, così la Regione resta a De Luca. La partita Campania nello scacchiere anche per il nuovo governo?

in Breaking news by
Collage Politici

Ecco perché non si riusciva a capire un bel niente di quello che covava – e cova – sotto le ceneri.

Salvini vuole proteggere De Luca e farlo rimanere alla guida della Regione.

In realtà la partita Campania è molto, ma molto più grande di quanto si possa immaginare.

Anche perchè fa parte di un disegno politico molto più ampio: Salvini con Renzi ha già avviato un dialogo concreto, mentre De Luca è pronto a giocarsi le sue carte.

L’asse Salvini-Renzi-De Luca, trovando sponda in mezza Forza Italia e nella Meloni, chiuderà il cerchio del futuro governo, del futuro Presidente della Repubblica e comanderà per 20 anni? Ah saperlo…

Salvini e l’accoglienza delle “fravaglie”: dopo Bologna e Modena, anche Sorrento scende in piazza

in Campania by
Fravaglie

A Sorrento, stamani, per ufficializzare l’adesione dei sindaci di Sorrento e Positano alla Lega, Matteo Salvini ha trovato l’accoglienza delle “sardine”, movimento di protesta che, dopo le iniziative di Bologna e Modena, si sta espandendo in tutta Italia.

Per l’occasione, però, come hanno fatto sapere gli stessi organizzatori, le “sardine” si sono trasformate in “fravaglie”.

Nel darsi appuntamento in piazza Sant’Antonino, al grido di “SorrentoNonAbbocca”, gli organizzatori hanno tenuto a sottolineare che loro sono “fravaglie-gialle, figlie di sardine, più piccole ma anche più buone e croccanti, gialle come il limone della nostra amata terra”.

Sardine” o “fravaglie” che dir si voglia, Salvini, anche se si è lasciato andare a commenti ironici sui suoi avversari, comincia ad essere seriamente preoccupato per l’espansione ed il radicamento di questo movimento spontaneo sul territorio nazionale.

Che i suoi “colonnelli” in Campania gli abbiano offerto un bel pranzo in costiera, a base di “fravaglie”, per sdrammatizzare questa ondata anti-Lega? Ah saperlo…

Il ministro Speranza: “Fiducioso sulla tenuta del Governo”

in Primo Piano by
Roberto Speranza

Si dice ottimista e ritiene che l’attuale Governo sia molto utile per l’Italia. Roberto Speranza, ministro per la Salute, nel corso di un forum all’Ansa, si dice certo del fatto che ci siano “tutte le condizioni per rendere più forte e coesa questa maggioranza”.

Speranza vede come primo obiettivo la crescita del paese e come secondo la lotta alle disuguaglianze. “Con questi obiettivi comuni si costruirà l’agenda per i prossimi mesi”, aggiunge.

Tra i temi del forum l’allarme per l’antibiotico-resistenza anche in Italia, la partita aperta per l’abolizione del ticket sanitario e la situazione delle liste di attesa che continuano a rappresentare un nodo dolente in molte Regioni.

Alitalia, altra proroga: ancora fumata nera per la cordata

in Breaking news by
Alitalia

E’ ancora lontana la realizzazione del consorzio Alitalia. Fs, ieri, alla vigilia della scadenza dell’offerta vincolante, ne ha preso atto pur confermando la disponibilità ad andare avanti. Il cda della società guidata da Gianfranco Battisti ha infatti constatato che, tra Lufthansa che non intende aprire il portafoglio e Atlantia che si sfila, non ci sono ancora le “condizioni necessarie” per il consorzio. Ma il ministro dello sviluppo economico Stefano Patuanelli ritiene ancora che “ci sia un margine” nelle trattative con Delta e Lufthansa. La palla passa ora ai commissari, che da mesi ripetono la necessità di fare presto.
L’orientamento, tuttavia sarebbe quello di concedere una nuova proroga (l’ottava) di una ventina di giorni purché l’intera operazione venga chiusa entro marzo 2020. Il board di Fs, da 13 mesi capofila della cordata per la nuova Alitalia, si è riunito per fare il punto sulla posizione dei partner coinvolti nelle trattative: Delta ha “confermato la disponibilità a partecipare all’equity” con 100 milioni per una quota del 10%; Lufthansa nella lettera trasmessa ieri ha “prospettato la disponibilità ad un accordo commerciale, ma non ad un ingresso immediato nell’equity”; infine Atlantia, pur restando disponibile a proseguire il confronto, non vede ancora realizzate le condizioni per l’adesione al progetto.

Taranto, tensione all’ex Ilva: le aziende dell’indotto, senza soldi, presidiano da 4 giorni le portinerie dello stabilimento

in Breaking news by
A.Mittal: presidio lavoratori indotto, c'è anche Emiliano

Per il quarto giorno consecutivo le portinerie dello stabilimento ex Ilva di Taranto sono ancora presidiate dalle aziende dell’indotto che rivendicano il pagamento delle fatture.

Ieri sera la multinazionale ArcelorMittal, attraverso l’ad Lucia Morselli, aveva comunicato ai sindacati di aver pagato per intero tutti i fornitori strategici e al 70%, tra pregresso e in corso, i 163 fornitori degli autotrasportatori, ma le imprese sostengono di non aver ricevuto ancora alcun bonifico.

E quindi la protesta prosegue e potrebbe inasprirsi con il blocco totale dell’attività del siderurgico se entro mezzogiorno non saranno fornite le necessarie garanzie. I crediti vantati ammontano complessivamente a 60 milioni di euro.

1 98 99 100 101 102 106
Go to Top