di costanzo

Alvignano. L’ex sindaco ed ex presidente della Provincia di Caserta, Angelo Di Costanzo, può rientrare, ma non nel suo paese

in Campania News by

Ancora uno spiraglio per l’ex sindaco ed ex presidente della Provincia di Caserta, Angelo Di Costanzo, coinvolto nell’inchiesta “assopigliatutto” lo scorso settembre e che vide il coinvolgimento di sindaci, assessori e manager nell’ambito di un presunto giro di favori e mazzette, che poi man mano ha visto liberi tutti gli indagati in quella vicenda. Solo per Di Costanzo era rimasto in piedi il divieto di dimora in provincia di Caserta, ma appena le sue dimissioni sono state rese esecutive dalla Prefettura di Caserta, il Gip Ivana Salvatore ha revocato “parzialmente” quella misura, traducendola nel divieto di dimora nel Comune di Alvignano. Quindi può rientrare in provincia, intesa come territorio ovviamente, ma non al timone dell’Ente, visto che si è dimesso. Fra quindici giorni, in ogni caso, la sua posizione verrà esaminata dalla Corte di Cassazione, a cui il suo legale di fiducia, l’avvocato Camillo Irace, ha fatto istanza.