alessandro-maria

Da Napoli a Caserta, tutti in piazza per aiutare il piccolo Alessandro

in News/Primo Piano by

Napoli e i napoletani hanno risposto in massa all’appello della famiglia di Alessandro Maria Montresor, il bimbo di un anno e mezzo affetto da una rara malattia genetica che ha urgente bisogno di un trapianto di midollo osseo. La coda di aspiranti donatori per la raccolta salivare si è iniziata a formare già dalle ore 8.30, ben mezz’ora prima che lo stand per effettuare il tampone fosse aperto, da Palazzo Reale fino al colonnato della Basilica di San Francesco da Paola. A salutare i volontari dell’Admo ed i potenziali donatori si è recato poco fa anche il sindaco Luigi de Magistris. Non solo a Napoli ma in tutta la Campania si sta attivando per la ricerca dei possibili donatori: domani anche a Caserta in piazza Dante ci sarà la raccolta dei campioni salivari, in collaborazione con il Rotaract ed il Gran Caffè Margherita che metterà a disposizione dei ticket per i donatori.